Cronaca

Nola – Quote rosa, arriva il Commissario

Quote rosa a Nola. La mancata ottemperanza della legge Del Rio, e dopo le diffide di Prefetto e Difensore civico, al Comune di Nola è arrivato il Commissario che dovrà vigilare sul rispetto della percentuale di donne all’interno dell’esecutivo Biancardi. Una percentuale del 40% da colmare con la nomina di una donna e l’esclusione di un attuale assessore.

Una situazione delicata che rompe i precari equilibri esistenti nella maggioranza cittadina, frammentata in più gruppi, ma che nelle scadenze tecniche amministrative, ha votato compatta ogni provvedimento.
E sul rispetto della Del Rio ora arriva la supervisione del Commissario inviato dal generale Bianco, che si è incontrato con il sindaco Biancardi, il quale si è dichiarato disponibile a trovare una soluzione nel breve tempo. Soluzione che potrebbe essere rimandata dopo la votazione del bilancio di previsione, prevista nella seduta di Consiglio comunale del prossimo 17 maggio. Un documento finanziario che sarà approvato dopo la scadenza naturale del 30 aprile, ma la situazione nolana è simile a tanti altri comuni campani.

Ovviamente una modifica dell’esecutivo, prima del voto, potrebbe risultare difficile da attuare e con conseguenze difficile da gestire. Qualche settimana il sindaco ha rimodulato le deleghe degli assessori Cutolo e De Stefano, riservandosi i servizi sociali; segnali deboli di un cambiamento in atto, con una valutazione politica che punta ad accontentare le varie anime della maggioranza. Non sarà facile bilanciare le rappresentanze, che dovranno ”sacrificare” un assessore uomo, ex consigliere, con la completa esclusione dalla vita politica.
Il rimandare i problemi senza affrontarli ha generato l’attuale situazione, che poteva essere risolta all’atto della nomina di Roberto De Luca, attuale assessore al Bilancio, che poteva conservare il seggio di consigliere, affidando la delega ad una donna nel rispetto del 40%, ed evitando oggi una corsa contro il tempo e una scelta obbligata che lascerà sul campo scontenti e delusi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto