EventiVN Cultura

Nola – “Prendersi cura di chi si prende cura”

Nola fulcro delle attività di volontariato della Caritas, per un’intera giornata da scandire attraverso momenti diversi di confronto sui temi che investono la società civile contemporanea, approfondimento da curare attraverso chi da anni è impegnato nelle attività di sostegno verso il prossimo, approfondimento che ha visto la partecipazione fin dall’assemblea mattutina, oltre che del Direttore della Caritas di Nola, Carlo Mele, il Presidente della Caritas Italiana ed Arcivescovi di Agrigento Francesco Montenegro ed il Vescovo di Nola Mons. Francesco Marino.

“Prendersi cura di chi si prende cura” il focus mattutino che ha raccolto attorno a se la partecipazione delle più diverse espressioni della società civile locale, e non solo, con amministratori del territorio, forze dell’ordine, a dare il proprio contributo allo sviluppo delle attività, con il sostegno alla realtà associativa che da anni è impegnata su più fronti nell’aiuto verso il prossimo, in maniera volontaria, per amore verso il servizio, nella convinzione che l’aiuto del singolo, poi di tutti in maniera aggregata, possa contribuire realmente a creare percorsi virtuosi fondati sulla carità, sulla mano tesa verso chi in difficoltà, non solo attraverso la praticità dell’aiuto quotidiano ma nel segno di un percorso di comunione e fede, che fa comunità e che aiuta i processi di integrazione.

Dall’attività sul territorio fino ai temi di grande interesse globale per accompagnare una giornata di riflessione, Caritas parrocchiale, aiuto alimentare, rei e violenza domestica i temi dei laboratori pomeridiani, e poi ancora il discorso attenzione ai giovani a rischio esclusione, che hanno permesso di allargare il cerchio della discussione per un evento complessivo utile a tracciare il binario del nuovo percorso da seguire.

Articoli correlati

Close
Close