Cronaca

Nola – Operazione ”Giudice di parte”, 7 indagati

Condotte corruttive e reati contro la pubblica amministrazione della giustizia, la fede pubblica e il patrimonio mediante frode. Con queste accuse la procura di Roma ha emesso misure cautelari ed interdittive, nei confronti di 7 soggetti, nell’ambito di una operazione denominata ‘Giudice di parte”. Ad eseguire l’ordinanza i militari della compagnia della guardia di finanza di Nola, che nelle prime ore della mattinata hanno notificato i provvedimenti. tra gli indagati anche un giudice onorario in servizio presso l’ufficio del Giudice di Pace di Nola. L’operazione rappresenta l’epilogo di una serie di indagini, eseguite dalla fiamme gialle nolane, che avrebbero ricostruito una serie di episodi corruttivi che sarebbero stati realizzati da avvocati, patrocinanti cause per incidenti stradali. Secondo l’accusa avrebbero alterato il regolare svolgimento delle azioni risarcitorie avviate per episodi di danneggiamento che non si sarebbero mai verificati. Secondo il Gip, il giudice per la sua compiacenza, avrebbe ricevuto regalie di vario genere.

L’autorità giudiziaria della capitale, nell’accoglimento delle risultanze investigative, ha proceduto nei confronti dei sette indagati con l’emissione di 2 misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e di 5 misure interdittive della sospensione dall’esercizio dell’attività professionale nei confronti di 3 avvocati, 1 perito ingegnere e 1 medico. Il Giudice è risultato destinatario della misura interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico servizio di giudice di pace.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto