Cronaca

Nola – Mandatopoli, iniziati gli interrogatori mentre la politica resta in silenzio

Vicenda “Mandatopoli”. Questa mattina si sono svolti gli interrogatori di garanzia dei tre indagati in regime di detenzione carceraria. Al carcere di Poggioreale e a quello di Pozzuoli il magistrato Campoli ha interrogato l’imprenditore Mercogliano, assistito dal suo legale Bizzarro e la dipendente De Sena assistita dall’avvocato Pignatelli. Ranieri si è avvalso della facoltà di non rispondere alla presenza del suo legale Fabbrocino. Nella sostanza Mercogliano e De Sena avrebbero confermato quanto già affermato nelle precedenti esposizioni rese nell’ambito delle indagini preliminari.

Si resta in attesa delle decisioni dei magistrati in merito agli sviluppi di un’inchiesta imbarazzante per quanto grave, che ha fatto emergere un sistema fraudolento basato su 43 falsi mandati, creati nel giro di dieci anni, che avrebbero fruttato un giro economico superiore ad 1.3 milioni di euro. La politica resta silente; non alimenta dibattiti, prepara interpellanze e interrogazioni per la Cittadella della cartapesta, e non assume una presa di posizione netta su una questione che investe la macchina amministrativa, finita più volte nel mirino della magistratura contabile e giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds