EventiVN Cultura

Nola – Maggio dei monumenti: monta la polemica

Da maggio dei monumenti a maggio delle possibili polemiche il passo è breve a Nola. Ad innescare l’intervento dell’opposizione consiliare cittadina il calendario promosso dall’amministrazione di Napoli, dedicata, con le precauzioni del caso per il 2020, a Giordano Bruno, con omaggio al filosofo Aldo Masullo.

Nomi illustri della cultura cittadina, da qui l’appello lanciato ai vertici istituzionali locali per il silenzio rispetto ad iniziative simili sul territorio cittadino, con particolare riferimento a tradizioni già avviate e che rischiano di vedere interruzione per l’anno in corso.
E la proposta è arrivata proprio nelle ultime ore, con l’invito all’intitolazione di una strada della città al professore Aldo Masullo, cittadino onorario di Nola dal 2010. Un segno di riconoscimento per uno dei più grandi filosofi del 900 da legare ad uno dei luoghi a lui cari, tra le ipotesi il circondario di Castel Cicala.

L’obiettivo è “lasciare ai posteri il racconto di questa straordinaria persona riconoscendo in Masullo un punto di riferimento di passione civile, politica e culturale per tutte le generazioni”, le quali passeggiando per la propria città possano ricordare o scoprire, anche attraverso la denominazione di una strada, la propria storia e quella degli uomini, che negli anni, hanno dato, un enorme contributo culturale. Lunedi la richiesta sarà formulata al Sindaco di Nola affinche’ adotti deliberazione di giunta municipale da sottoporre al vaglio della Prefettura di Napoli .

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close