EventiVN Cultura

Nola – La Via Popilia e lo sviluppo territoriale

Prosegue il percorso tracciato dal Lions Club International, con il nolano clab “Nola Ottaviano Augusto” promotore di un percorso di approfondimento dedicato al possibile sviluppo territoriale nell’incontro con la storia, con il patrimonio storico e archeologico del territorio.

Il filo conduttore nello studio della via Anna Popilia, costruita dal Console Caio Popilio Lenate nel 132 a.C., a cui si riguarda oltre due millenni dopo, nella capacità di essere asse rispetto al quale ampio e variegato si presenta lo spettro della ricchezza, sviluppata lungo l’arteria che collegava Capua e l’odierna Reggio Calabria.

 Dalle intuizioni dei club, all’innovazione dello sguardo giovanile, quello dei tanti istituti scolastici coinvolti nell’appuntamento mattutino presso il Seminario Vescovile di Nola, nuova tappa in un percorso atteso in prosecuzione nelle prossime settimane, con confronto istituzionale rispetto a progettualità, proposte, idee per lo sviluppo di un’area, consci dell’inestimabile patrimonio consegnato alla stessa dalla storia

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto