EventiVN Cultura

Nola – La traslazione delle Reliquie di San Paolino

Cerimoniali che resteranno nella memoria dei fedeli, un contatto diretto da ritrovare quello con gli elementi fondamentali del proprio credo quando l’emergenza da covid-19 sarà alle spalle: e così dopo le celebrazioni a porte chiuse in occasione delle festività pasquali, scenario particolare anche per l’attesa celebrazione del 15 maggio, giornata in cui la comunità locale ricorda da oltre un secolo, la traslazione delle Reliquie di San Paolino avvenuta il 15 Maggio 1909, in occasione dell’apertura della Basilica dedicata a Santa Maria Assunta in Cielo.

Le disposizioni per la sicurezza collettiva restituiscono un’immagine sicuramente diversa da quella a cui si è abituati in una data particolare, quella del 15 maggio, tra le tappe importanti del percorso nella fede verso la Festa dei Gigli Patrimonio Unesco, con consuetudine per maestri di Festa celebrare San Paolino, motore della grande tradizione nolana.

Assenze che pesano, quelle degli spazi vuoti che attendono il grande ritorno, dalla testimonianza di fede il faro per guardare al futuro con maggiore speranza, con pazienza, aggrappandosi alle certezze che da anni guidano la comunità locale nella devozione al Santo Paolino.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close