VN Cultura

Nola – La Festa dei Gigli all’Expò

Quando i privati cittadini o le associazioni sopperiscono alle carenze istituzionali, proponendo progetti e occasioni di valorizzazione di una città, di una festa, di una tradizione. Nola, la Festa dei Gigli, l’Expò.

Un cammino di promozione che non poteva essere vanificato senza una partecipazione diretta alla vetrina mondiale in corso di svolgimentto a Milano.E così un artigiano, un maestro cartapestaio come Giuseppe Tudisco, erede di una tradizione centenaria, un’associazione, Nuvlaonlus, sono stati i promotori di un progetto presentato all’assessorato al Turismo della Regione Campania.

Un progetto approvato e sostenuto, che porterà la città dei Gigli all’esposizione Universale milanese il 30 maggio prossimo e che sarà presentato lunedì 25 maggio alle ore 11.00 a Napoli nella sede dell’Ept di Piazza Dei Martiri.

L’associazione Nuvlaonlus, dopo la costituzione dell’Ufficio Nolano di Informazione Turistica, che mette in rete gli operatori locali del turismo, Nuvla porta Nola nel palinsesto di Padiglione Italia. Partner dell’evento e testimonial essa stessa dell’identità culturale nolana che si andrà a promuovere, sarà la Bottega d’Arte Tudisco, che mostrerà al mondo l’arte dei gigli e della cartapesta nolana.

La Regione Campania e l’assessorato al Turismo, hanno concesso la grande opportunità alla festa eterna, di potersi offrire al mondo, lasciando quel localismo che non premia i gigli, la rete, il sigillo Unesco. Il mondo guarda all’Italia, la festa dei gigli di Nola guarda al mondo, attraverso il lavoro di una promozione turistica che la Campania ha proposto, rilanciando l’immagine della regione, assessorato sensibile nel concedere la grande opportunità che le istituzioni locali non avevano ancora saputo cogliere.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close