Politica

Nola – Incontro a Piazzolla per il candidato presidente Cozzolino

Bagno di folla Ieri, a Piazzolla di Nola, per l’eurodeputato Andrea Cozzolino che, nella scenica location del Nemo, nel corso della talk intervista condotta dal giornalista Antonio Russo, si è impegnato a recepire nel proprio programma istanze e soluzioni a storici problemi del territorio racchiusi nella bozza del documento politico che gli è stato consegnato dal gruppo promotore.

Il documento è una piattaforma programmatica aperta al contributo di quanti sul territorio vorranno aderire al lavoro condotto dal neo nato Comitato vesuviano e nolano insieme per Andrea Cozzolino Presidente.

Nel documento vengono tracciate le linee guida per lavorare a soluzioni strettamente legate all’area, dal tema ambientale (i regi Lagni si trovano in uno storico degrado igienico ed ambientale, sversamento illecito di rifiuto, problema dei trasporti) al problema dei trasporti, dalla necessità di recuperare la vocazione agricola del territorio all’esigenza di valorizzare il patrimonio storico ed artistico dei luoghi. E soprattutto: commercio, sviluppo, legalità, sicurezza, welfare, immigrazione, occupazione.

Un lavoro ambizioso quello iniziato dal comitato, che Cozzolino ha accolto con grande favore ed interesse e gli organizzatori tengono a sottolineare che è aperto al contributo volontario di tutte le energie e competenze del territorio per la più ampia condivisione possibile.

In sala, si è registrata la presenza di rappresentanze dei vari circoli Pd del territorio , di consiglieri comunali , rappresentanti di associazioni e delle forze di centro sinistra, sindacati e professionisti . Un riscontro, quello dei partecipanti, tanto forte da attirare anche l’attenzione del deputato Pd del territorio, Massimiliano Manfredi, presente in sala.

Insomma, Pd ed oltre. Il centro sinistra, tra i riferimenti di Andrea Cozzolino nell’area, è al completo. “Una cosa di cui ha bisogno chiunque si insedi a via S. Lucia – ha detto l’europarlamentare – è una buona squadra con la quale lavorare. E noi creeremo un team di grandi competenze per affrontare i problemi di tutti i territori”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close