Politica

Nola – Il centrodestra si spacca: l’UdC “scarica” Biancardi

Il centro destra scarica il sindaco Biancardi. Una storia che si ripete alla fine di ogni mandato, e in ogni tornata elettorale. A Nola il sindaco uscente, difficilmente è stato ricandidato, e questo sembra essere il trend intrapreso anche questa volta.

Esce allo scoperto l’Udc che con un documento ufficiale dell’ufficio politico, e redatto dal commissario cittadino Francesco Pizzella, attuale presidente del consiglio, comunica la scelta di partecipare con un proprio candidato sindaco. Una conferma a quanto già si ipotizzava. nell’ultimo consiglio comunale sia Mazzocchi che Scala, manifestarono dissenso nei confronti di Geremia Biancardi, lasciando intuire l’esistenza di una frattura che non si è rimarginata. Nell’unione di centro si punta ad essere protagonisti, con Paolino Santaniello già pronto a scendere in campo con le due liste civiche a supporto.

Anche il Nuovo Centro Destra sembra aver scelto la strada della riflessione, accendendo riserve sull’appoggio a Biancardi. Per Franco Nappi, riferimento provinciale di Angelino Alfano, Ncd non garantirebbe appoggio al sindaco uscente, aspettando chiarimenti da parte di Paolo Russo sull’azione politica che si intende intraprendere a Nola e nell’area nolana. In pratica bisognerà definire prima di ogni scelta, il vice sindaco, l’assessore ai lavori pubblici e la presidenza del consiglio. Un aut-aut imposto che allontana Ncd da una scelta di coalizione.

Dunque va supportare il Biancardi-bis solo Forza Italia, ma la candidatura appare debole e quindi in bilico.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close