Politica

Nola – Ex palestra Carducci, la Giunta corregge l’errore nell’atto d’acquisto

L’atto di compravendita risale al 2004 e contemplava l’acquisizione al patrimonio comunale di Nola dell’ex palestra Carducci, con l’ex palazzo Marchese che vi insiste, ora ridotto a rudere, dopo il terremoto del 1980, di proprietà dell’Ente ecclesiastico della Diocesi. Un comprensorio immobiliare che l’amministrazione comunale deteneva in locazione dal 1988.

La valutazione economica fu fatta dalla competente Agenzia del territorio. E nell’atto di acquisto è fatto esplicito riferimento che sono trasferiti al patrimonio dell’Ente di piazza Duomo i beni immobili, detenuti in locazione, comprensivi dell’area palestra e dell’ex palazzo Marchese della Schiava.

Una volontà ben netta e chiara tra le parti. Ma l’errore era in agguato e si è mantenuto in tutti questi anni, determinato dalla mancata indicazione della particella catastale corrispondente all’ex palazzo. Un errore formale che la Giunta ha deliberato di correggere, secondo la sua competenza. Una correzione che non comporta alcun onere economico per l’Ente di piazza Duomo.

Un provvedimento dovuto, nel quadro dei lavori programmati per realizzare il parco urbano e la ricostruzione dell’ex palazzo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close