PoliticaVN Notizie

Nola – Elezioni: primato per il Movimento 5 Stelle

Videonola Notizie

NOLA – Sono in tutto 19.850 gli elettori che, nella città di Nola, si sono presentati alle urne per esprimere il proprio voto alle elezioni politiche , percentuale del 73% sull’elettorato totale per la camera, lievissima flessione per il Senato che porta i punti percentuali a 72, riscontro che vede la città bruniana comunque con dato di partecipazione più alta rispetto alla media campana.

Confronto a 3 quello emerso dalle urne nel bilancio elettorale complessivo, confronto a 3 che si rinnova in città in cui a cambiare sono sopratutto le gerarchie all’interno della coalizione di centrodestra, con primato assoluto all’interno dell’aggregato per la squadra Forza Italia, alla camera seguito da Noi con l’Italia, Fratelli d’Italia e Lega in ordine inverso rispetto al riscontro nazionale.

Anche nella città bruniana il dato predominante è quello dell’ampia adesione al Movimento 5 Stelle, palesata dalle 8470 preferenze, pari al 44%, che portano all’elezione della portavoce Silvana Nappi, seguita nell’ordine da Lorenzo Cesa, staccato di 9 punti percentuali, e di Andrea Manzi per il centrosinistra, fermo al 14% delle adesioni.

Dal 2% al 4, cambia il dato da Camera a Senato per Liberi ed Uguali, forte della presenza nel secondo caso della già consigliera comunale Mariafranca Tripaldi che ha incassato in città 815 preferenze, superando il 4%. Da un avvocato all’altro, contributo nolano anche per l’elezione al Senato dell’avvocato Francesco Urraro, parte attiva del territorio già in qualità di Presidente dell’Ordine degli avvocati di Nola: 43% il dato che riflette le 7545 preferenze ottenute.

Chiudono il cerchio per il discorso Senato, in egual ordine per rispettiva rappresentanza di centrodestra e centrosinistra, Nunzio Francesco Testa con il 34% e Libera d’Angelo con oltre 16 punti percentuali. Al Senato cambia l’ordine di graduatoria delle fazioni della coalizione a destra, con la Lega attestata alle spalle di Forza Italia che mantiene il primato. Fermo tra l’11 ed il 12 % il dato relativo al Partito Democratico che si conferma in linea con il trend negativo nazionale.

Articoli correlati

Close
Close