VN Cultura

Nola – Il “dono” del comitato 12-7-12 senza padrone: si aspetta il placet della Fondazione

Giornata di inaugurazione della nuova sede della Fondazione Festa dei Gigli a Nola, ed iniziano ad arrivare i primi omaggi per l’ente presieduto dall’avvocato Raffaele Soprano: il comitato 12-7-12 ha intenzione di donare alla neobattezzata sede uno dei quadri realizzati durante l’esibizione degli artisti della “Scuola Napoletana dei Madonnari”, avvenuta su incipit della stessa associazione il 18 giugno scorso, durante le varie manifestazioni del Giugno Nolano.

Un dono che però al momento non ha padrone, considerata anche la querelle che ha coinvolto l’associazione e il suo formale rappresentante all’interno della Fondazione stessa, Antonio Daniele. I rappresentanti dell’associazione sono in attesa di istruzioni per consegnare il dipinto, realizzato dal maestro Serafino Ambrosio, chiedendo anche lumi e rassicurazioni sulla sua effettiva allocazione nelle stanze  del “Carcere”, nuova casa della Fondazione; la paura dei ragazzi del 12-7-12 è infatti che il quadro venga destinato all’oblio e la polvere di qualche vecchio scantinato copra la caratteristica tela, senza possibilità che il pubblico colga la sua bellezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto