Politica

Nola – Consiglio: nominata la Commissione paesaggistica

Seduta di consiglio comunale a Nola, con prologo polemico degli ex operai di Campania Felix, che hanno protestato, nei confronti del sindaco Biancardi, per il mancato pagamento delle spettanza arretrate, del vecchio Tfr e delle somme relative ai finanziamenti che la società non avrebbe versato alle finanziarie.

Una parentesi polemica che ha lasciato il posto ai capi all’ordine del giorno. L’assise a nominato i cinque componenti della Commissione paesaggistica. Si tratta dell’architetto Ferdinando Gianpietro, dell’ingegnere Gaetano Cassese, dell’architetto Maurizio Barbato, dell’ingegnere Eduardo Giglio, dell’architetto Sabato Della Pietra. Professionisti che hanno risposto all’avviso pubblico del 17 novembre scorso. La commissione locale per il paesaggio è un organo tecnico-consultivo che esprime i pareri obbligatori per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica di competenza comunale in zone o su edifici tutelati e vincolati.

Rinviata al prossimo consiglio comunale, l’annullamento per la variante al Piano regolatore generale, votato dall’assemblea il 31 luglio 2014, per la mancanza dei pareri tecnici. Un annullamento necessario per alcune incongruenze cartografiche emerse. Infine è stato approvato all’unanimità, il regolamento per l’accesso agli uffici comunali. Poche le modifiche apportate che garantiranno regole certe per l’ingresso nel palazzo comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds