NolaPoliticaVN Notizie

Nola, Consiglio – Maggioranza ed opposizione perdono “pezzi”

Il gruppo misto si rafforza, è uno dei temi principali emersi dalla seduta di consiglio comunale mattutina a Nola, step importante, da dentro fuori per la sopravvivenza dell’amministrazione Minieri, ed alla fine, fibrillazioni interne alle spalle, i numeri ci sono. mObiettivo raggiunto ma non senza controindicazioni, dialogo aperto all’interno della maggioranza già nelle scorse settimane, con il gruppo dei democratici che aveva chiesto cambio di passo rispetto all’operatività dell’amministrazione cittadina; una diatriba a più step, con revoca di deleghe nei confronti degli assessori Pizzella e Muto da parte del primo cittadino Gaetano Minieri, poi il dietrofront in un’operazione che vedrà staccarsi dallo stesso gruppo il consigliere Michele Pollicino, da questa mattina passato in gruppo misto.

Ed è un gruppo che si rafforza quello degli auto-esclusi, posizione di riflessione già palesata da Alberto Verani, seguito dal Presidente del Consiglio Salvatore Notaro, aggregato che raggiunge quota 5 dopo l’abbandono del gruppo d’opposizione dei consiglieri Scala e Carrella. Superato l’ostacolo bilancio per il sindaco Minieri, fiducioso sul proseguo dell’attività amministrativa, sulle prospettive di intervento tracciate con il piano triennale delle opere pubbliche. Un piano da 40mln con oneri minimi per l’ente di Piazza Duomo.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto