CittàEconomiaNolaVN Notizie

Nola – Bar e ristoranti “distratti”, il sindaco mette ordine

Voglia di riappropriarsi della quotidianità, un progressivo ritorno alla normalità che rianima le città. Rinnovata linfa, che al tramonto, si spera, della fase più delicata dell’emergenza pandemica, consente ai centri cittadini di ripopolarsi e a bar, pizzerie e ristoranti di riprendere il proprio lavoro dopo lunghi e duri mesi di chiusura.

Il rovescio della medaglia restituisce però incomprensioni e disordine, e a Nola si prova a porre rimedio. Non sono bastati i controlli dello scorso weekend, con diverse sanzioni elevate nella tre giorni ad attività sul territorio comunale, ora anche il primo cittadino, Gaetano Minieri, prova a sensibilizzare le attività ed i cittadini sul tema. 

Ordine pubblico, distanziamento tra le persone, rispetto degli spazi pubblici assegnati. Questi i tre elementi della nota a firma della fascia tricolore, che chiede maggiore attenzione alle attività, troppo spesso “distratte”. Disattenzioni che generano disordine, penalizzando la fruizione dei locali stessi, molto spesso colti in errore, con aggiunte abusive di tavoli e sedute, o con ingressi consentiti senza il rispetto delle normative anticontagio.

Minieri si augura che l’inizio del fine settimana sia più “tranquillo” rispetto quello appena lasciato. Nel mentre l’amministrazione comunale è al lavoro per il ripensamento del centro storico. Fari puntati sull’organicità architettonica dei dehors di bar e ristoranti. Il Comune si dice pronto a riconoscere incentivi agli imprenditori che dovranno adeguarsi al nuovo piano allo studio della Giunta Comunale.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto