Politica

Nola – Arriva il fallimento per Campania Felix

Arriva il fallimento per Campania Felix. Ieri il Tribunale di Nola ha sentenziato la fine della multiutility dell’Agro Nolano, che per quasi un decennio ha gestito la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nei comuni dell’area nolana. A presentare l’istanza di fallimento l’Adecco, società interinale cui l’azienda pubblica aveva fatto ricorso in passato per ottenere mano d’opera in sostituzione delle assenze per ferie dei lavoratori in organico. La società dal 2012 era in liquidazione per espressa volontà dei sei comuni soci: Tufino, Nola, Mariglianella, Saviano, San Vitaliano e Visciano.

Per il collegio dei liquidatori si tratta di una sentenza assurda. Una nota stampa  evidenzia che ”a fronte di una situazione patrimoniale attiva di 8 milioni di euro, tra cui circa 3 milioni già accertati con un lodo esecutivo rispetto al quale il comune di Nola ha dichiarato la disponibilità a provvedere al pagamento, si lascia fallire una società per 30 mila euro”. Per i liquidatori ”Campania Felix non era assoggettabile al fallimento non solo per i crediti vantati, ma anche perché costituita da capitale interamente pubblico”.

Dalla sentenza alla valutazione di ogni possibilità per opporsi alla sentenza. Dunque un’azione di difesa di quanto definito dai liquidatori, da valutare in un appello che potrebbe essere presentato in breve tempo.

Si chiude quindi un capitolo, ma non l’intera vicenda. Dove al fallimento, al recupero dei crediti vantati, al pagamento dei numerosi debiti esistenti, si dovrà fare i conti anche con eventuali responsabilità personali di chi avrebbe avuto il compito di controllare la gestione societaria.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close