EccellenzaVN Calcio

Nola 1925 – Tre punti a domicilio contro l’Eclanese

Il punteggio al triplice fischio è di 1-0

Contro l’Eclanese il Nola 1925 non sbaglia portando a casa i tre punti grazie ad una vittoria di misura.

In questa vivace partita, il Nola non ha mai mollato dando l’impressione di dominare il campo in entrambe le frazioni di gioco. Una vittoria importante che permette alla formazione bruniana di raggiungere in classifica proprio gli ospiti, a pari punti, con tre lunghezze sopra la zona playout.

Il Nola presenta nell’undici titolare due volti nuovi: si tratta di Olivieri e D’Abronzo arrivati alla corte di mister Liquidato in settimana; siede in panchina invece Improta.

Il Nola parte forte, al 9′ Colonna schiaccia di testa un ottimo cross di Falivene, ma la palla sbatte sulla traversa. I locali ci riprovano all’ 11′ quando Zaccaro, su un alleggerimento errato del portiere, non riesce a superarlo sprecando una buona opportunità.

Il Nola insiste ma senza precisione. La difesa dell’Eclanese pare resistere a fatica le iniziative dei locali, quest’oggi in grande spolvero con gli esterni Sacco e Colonna.

L’acquisto di Olivieri ha dato grande giovamento alla manovra del Nola, il debuttante centrocampista in maglia numero quattro, al minuto 27′ va in rete: cross dalla destra di D’Abronzo che pesca Sacco, il numero dieci è lucido nel servire al centro proprio Olivieri che da due passi sblocca la partita portando i bianconeri in vantaggio.

Nola vicino al raddoppio 3′ più tardi: Sacco scodella un gran pallone per Zaccaro il quale con un pallonetto supera Napolitano; il tiro sembra debole e dunque Vaccaro decide di ribadire in rete la conclusione del numero nove, non accorgendosi però di essere in fuorigioco.

Il vantaggio locale è una pietanza pesante da digerire per l’Eclanese, i gialloblu però provano a reagire affidandosi prima a Pugliese e poi al 35′ ad Orefice, il numero undici non riesce a trovare la via della rete.

Il Nola ci riprova al 37′ con Zaccaro, il numero nove, servito da un caparbio Colonna, è ostacolato al momento della conclusione che risulta sballata ed imprecisa.

Il secondo tempo riparte a ritmi più blandi ma con il Nola padrone della situazione. Al 59′ Zaccaro, che sfrutta il velo di D’Abronzo, non riesce a trovare la gioia personale grazie a Napolitano, autore di due grandi interventi sul numero nove nolano.

La seconda frazione scorre tra cambi e cartellini gialli estratti prontamente dal signor Franza della sezione di Nocera Inferiore.

Al 70′ è Improta ad andare vicinissimo al raddoppio: l’attaccante, subentrato a Zaccaro, sfrutta un’indecisione della retroguardia ospite, si lancia in area di rigore, mette a sedere un difensore ma al momento del tiro trova Napolitano a sventare la minaccia. Sulla ribattuta lo stesso Improta spara alto da zero metri.

All’ 86′ i bianconeri, con Sacco prima e Improta poi, cercano invano la via del gol, trovando pronto alla risposta Napolitano.

Nel meglio dei 5′ di recupero, l’Eclanese va incredibilmente vicina al pareggio: lancio dell’ave Maria di Santosuosso verso l’area di rigore, più in alto di tutti ci va Palumbo che spizza in favore del numero cinque Grasso che a botta sicura centra l’incrocio dei pali. Sulla palla vagante si avventa Volzone che entra in rotta di collisione con Gioventù finendo a terra, per l’arbitro è tutto regolare. Decisione che manderà su tutte le furie staff e calciatori gialloblu.

Dopo questo ultimo brivido, per l’arbitro, non c’è più tempo. Vittoria fondamentale per il Nola per ripartire in campionato, con la consapevolezza di aver trovato tre ottimi elementi capaci di sostenere la mole di gioco richiesta da mister Stefano Liquidato.

Per l’Eclanese tanta insoddisfazione, la formazione irpina torna alla base con l’amaro in bocca e zero punti.

 

 

IL TABELLINO

 

NOLA 1925 – ECLANESE 1932   1-0

MARCATORI: Olivieri 27′

NOLA: Avino, Gioventù, Falivene, Olivieri, Lenci, Schioppa, Colonna (84′ Marotta), Vaccaro (70′ Falanga), Zaccaro (61′ Improta), Sacco, D’Abronzo; a disposizione: Esposito, Thiam, Tagliamonte, Cossentino. All. Liquidato

ECLANESE: Napolitano, Coppola, Grasso A. (58′ Volzone), Caruso (46′ Borrillo), Grasso C., Capossela, Tammaro, Garzone (73′ Della Valle), Pugliese (68′ Palumbo), Santosuosso, Orefice; a disposizione: Bruno, Minicozzi, Nitti. All. Martino

AMMONITI: Zaccaro (N), Colonna (N), Tammaro (E), Falivene (N)

RECUPERO: 2′ e 5′

ARBITRO: Andrea Franza di Nocera Inferiore

Tags

Giorgio Lisio

Dopo Calciopoli è cambiato tutto, per me l'anno zero del pallone. Oggi mi emoziona il calcio locale, quel calcio fatto di pochi spicci e tantissima passione, un calcio fatto da pazzi che spendono oltre le proprie possibilità per assemblare la squadra "di paese". Questo è il calcio che mi piace, ruspante, genuino e forse ancora un po' romantico. Questo calcio dovrebbe far parte di tutti noi.

Articoli correlati

Close