Girone HSerie DVN Calcio

Nola 1925 – Il Nola strappa un punto alla Sarnese

Accade tutto nel primo tempo, Esposito risponde all'ex Caruso

Un buon Nola nell’arco dei 90’ ha fronteggiato la Sarnese degli ex Pompilio Cusano e Pietro Caruso. Sotto la pioggia torrenziale di Sarno, al “Felice Squitieri” Sarnese e Nola si sono divise la posta in palio.

Si tratta di un punto che dà fiducia e morale in casa Nola, ottenuto contro una Sarnese vogliosa di riscatto dopo le ultime uscite negative.

Pronti via e Sellitti per i locali ci prova dopo lo svarione di Lippiello, il terzino destro ci mette una pezza rimediando all’errore.

Al 5’ vantaggio granata con l’ex Caruso: la palla schizza al mancino che da posizione defilata col piede preferito fa 1-0.

Al 17’ la risposta del Nola con Stoia: errore della difesa di casa, il pallone rocambola verso il classe ’98 che conclude trovando la mano di Mennella prima e la traversa poi.

Il Nola prova a giocare d’astuzia: la punizione di Vaccaro trova la goffa risposta di Mennella; successivamente Esposito cerca di soffiare la sfera al numero 1 di casa ma viene ammonito.

Al 38’ Troianiello lavora un buon pallone e serve in area Gennaro Esposito, la punta si muove bene e ringrazia il compagno con la rete del pareggio. Tifosi ospiti in visibilio, accorsi numerosi nonostante la pioggia incessante.

La prima frazione si chiude con il colpo di testa di D’Anna calcio d’angolo che non trova lo specchio della porta.

Il secondo tempo si apre con il Nola in attacco: Stoia aggancia il pallone in area ma il suo tiro a giro è troppo largo.

La Sarnese aumenta i giri al proprio motore: Maione, il più attivo dei suoi, cerca la via della rete in più occasioni.

La più nitida al 67’ quando il tiro di Maione viene deviato, il subentrato Capasso si distende e neutralizza con un grande intervento, non facendo rimpiangere il più esperto Gragnaniello uscito per infortunio.

Il tourbillon di cambi di entrambe le compagini danno freschezza ma non precisione. Il subentrato Olivieri ci prova con una sventola dal limite dell’area che non impensierisce la retroguardia di casa.

Brivido nel finale: Esposito di prima intenzione cerca la rete dopo la respinta della difesa di casa, il suo tiro termina di poco alla destra di Mennella.

Tante emozioni in questo derby, il punteggio finale è di 1-1.

Amareggiati i padroni di casa per un arbitraggio non all’altezza. Continua la marcia positiva del Nola, ora testa all’impegno casalingo contro l’Altamura.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto