EccellenzaVN Calcio

Nola 1925 – Sfida al Castel San Giorgio crocevia di stagione

Definito il nuovo organigramma societario, De Lucia presidente

Una settimana importantissima per il Nola 1925: dopo il riassetto societario avvenuto ad inizio settimana, che ha portato alla nomina di Alfonso De Lucia come nuovo presidente della società bianconera, arriva la delicata sfida con il Castel San Giorgio, un match che diventa crocevia della stagione bianconera.

Era nell’aria ormai da tempo, con un accordo che si è perfezionato nel corso delle ultime settimane, ma solo lunedì è arrivata la conferma dell’ingresso di nuovi soci nell’organigramma del club bianconero; un riassetto che ha portato l’ormai ex direttore generale Alfonso De Lucia a ricoprire la carica di presidente del nuovo sodalizio bianconero, grazie al coinvolgimento di imprenditori del territorio che saranno impegnati a rilanciare il calcio nolano sui maggiori palcoscenici dilettantistici.

Nonostante la sconfitta al fotofinish con il  Cervinara, e la contestuale squalifica di mister Liquidato per due giornate, in casa Nola sembrerebbe esserci una maggiore consapevolezza dei propri mezzi tecnici. La situazione in classifica continua ad essere tribolata, ma le prove offerte nelle ultime settimane dai bianconeri danno ampie rassicurazioni per una risoluzione in tempi brevi delle difficoltà in graduatoria; soprattutto con il mercato di dicembre ormai alle porte, Liquidato spera di risolvere in tempi brevi le carenze tecniche e tattiche della rosa.

Nella sfida al Castel San Giorgio siederà Giovanni Caccavale, mister in seconda in panchina. Il mister bruniano potrà far conto sul rientro a pieno regime di Vaccaro, ormai assente da 30 giorni per problemi muscolari; il ritorno del centrocampista potrebbe restituire verve all’attacco bianconero, dopo la buona prova offensiva offerta domenica scorsa a Cervinara.

Tags

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close