Girone GSerie DVN Calcio

Nola 1925 – Seconda vittoria stagionale per i bianconeri, Arzachena battuto 1-0

Decide il match Alvino da punizione

Il Nola guadagna tre punti preziosi contro l’Arzachena. Allo stadio “Sporting Club”, la formazione bianconera ha conquistato la vittoria col punteggio di 1-0. Decisiva la rete da calcio di punizione di Francesco Alvino: bella e vincente l’esecuzione del numero 7 di casa.

E’ stata una partita vibrante e spigolosa, ben interpretata da ambo le squadre. Strada in salita per gli ospiti che, dopo appena 20’’ di gioco, perdono un elemento in difesa. Si tratta di dell’esperto Ungaro che viene anzitempo estromesso dalla gara dalla signora Martina Molinaro della sezione di Lamezia Terme a causa di questo fallo su D’Angelo. Forse frettoloso il fischio della giacchetta rosa.

Da questo episodio scaturisce un calcio di punizione che Acampora calcia trovando la risposta di Ruzittu.

Al 10’, Alvino riceve da Acampora, il suo tentativo dal limite finisce di poco sul fondo.

Il Nola ha libertà di giocare la palla in relativa tranquillità, l’Arzachena si compatta bene chiudendo gli spazi con ordine.

Da calcio piazzato arriva il vantaggio locale. Al 21’ Alvino trasforma in maniera egregia la punizione mandando la palla alle spalle di Ruzittu.

Al 31’, Cardone riceve in area un suggerimento dalla destra, palleggio e rovesciata del numero 11. Il tentativo non sortisce gli effetti sperati. Al 35’, per gli ospiti, ci prova Bellotti. Nulla di fatto.

Materiale da moviola a pochi istanti dal duplice fischio quando D’Angelo è fermato in area da un avversario. Per la signora Martina Molinari è tutto regolare. Da rivedere però il contatto in area.

3’ di recupero e squadre negli spogliatoi. Nella seconda frazione di gioco è l’Arzachena a fare la voce grossa con il Nola che si abbassa fin troppo favorendo così le iniziative dei sardi.

Nei primi 10’ della ripresa due ammoniti, sul taccuino dei cattivi ci vanno prima Cardone e poi Alvino.

Al 59’, splendida esecuzione da fermo del classe 2001 Rossi che da circa 30 metri impegna severamente Bellarosa che smanaccia. La traversa fa il resto.

Al 62’ Cardone blocca il contropiede avversario con un fallo tattico; già ammonito, Antonio Cardone si vede sventolare in viso il secondo cartellino giallo di giornata per lui. Espulsione per il numero 11 e parità numerica ristabilita.

Al 72’, ospiti in attacco: il subentrato Loi spunta in area ma il suo tiro a volo termina altissimo. Risponde il Nola con Gassama. Al 78’, il numero 10, col destro, scheggia il palo.

La restante parte della sfida è caratterizzata dalla girandola delle sostituzioni e da qualche cartellino giallo all’indirizzo dei padroni di casa.

Sul finale dell’incontro, un’occasione per parte. Al 92’, Rossi prova a ripetersi ma il suo calcio di punizione è impreciso. Al 93’ è il Nola a provarci ma la conclusione di Gassama è debole.

Dopo 4’ di recupero, la signora Martina Molinaro fischia tre volte.

Vittoria sudata per il Nola contro un’ottima compagine. Per la formazione guidata da mister Rosario Campana vincere oggi era fondamentale per la classifica e per il morale. Ora testa e gambe alla prossima sfida, in trasferta contro il Muravera.

 

 

IL TABELLINO

SS NOLA 1925 – ARZACHENA ACADEMY COSTA SMERALDA      1-0

MARCATORE: 21′ Alvino

NOLA: Bellarosa, Ruggiero (75’ Pantano), Sannia, Caliendo, Russo, Esposito, Alvino (84′ Sellitti), Acampora, D’Angelo (80′ Palumbo), Gassama, Cardone; a disposizione: Torino, Coppola, Allegretta, Angeletti, Corbisiero, La Monica. All. Campana

ARZACHENA: Ruzittu, Bonacquisti, Ungaro, Majid (4’ Bachini), Olivera, Kacorri, Congiu, Rossi, Kassama (68’ Loi), Bellotti, Dore (75’ Fini); a disposizione: Al-Tumi, Zammit, Fossati, Marinari, Menichelli, Fusco. All. Cerbone

AMMONITI: Rossi (A), Cardone (N), Alvino (N), Bachini (A), Bonacquisti (A), Ruggiero (N), Pantano (N), Russo (N)

ESPULSI: Ungaro (A), Cardone (N)

RECUPERO: 3′ e 4′

ARBITRO: Martina Molinari di Lamezia Terme

ASSISTENTI: Daniele Tasciotti di Latina e Davide Fabrizi di Frosinone

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto