Girone GSerie DVN Calcio

Nola 1925 – Rimonta vincente contro il Carbonia

Sotto per 2-1 allo “Sporting”, il Nola vince 3-2

E’ stata decisamente una bella partita dove non è mancato proprio nulla: il Nola si aggiudica 3 punti pesantissimi nella sfida interna contro il Carbonia. Sono stati 90’ emozionanti per ambo le tifoserie: il Nola sotto 2-1 all’intervallo ha avuto la giusta lucidità nel secondo tempo, riuscendo a conquistare il bottino pieno grazie al finale di 3-2.

La gara parte in salita per i padroni di casa. Al minuto 8, imbucata del Carbonia all’indirizzo di Cannas che viene steso malamente in area da Bellarosa. Per il signor Vogliacco della sezione di Bari è calcio di rigore. Cappai dagli 11 metri sblocca l’incontro.

La risposta del Nola è immediata: 120’’ più tardi scambio tra Gassama e D’Angelo con il 9 che crossa e il 10 che finalizza di sinistro per il momentaneo 1-1.

L’inizio scoppiettante lascia il campo a manovre più ragionate. Al 25’ contropiede Nola non sfruttato al meglio, chiude in angolo la difesa ospite.

1’ più tardi ancora locali in attacco. Acampora lavora un buon pallone sulla destra e crossa, Pasqualino Esposito di testa manda alto di poco.

Al 29’ D’Angelo riceve e punta la porta. Il suo tiro è respinto da Manis. Nel momento migliore del Nola arriva il raddoppio Carbonia. Al 34’, l’irresistibile Cannas parte sul filo del fuorigioco, vola verso la porta e supera Bellarosa per il nuovo vantaggio sardo.

Il Nola pare accusare il colpo del 2-1 Carbonia. La risposta nolana solo al 45’: il tentativo di Alvino termina largo alla sinistra di Manis. Finisce senza recupero il primo tempo.

Al fischio del signor Vogliacco ha inizio la ripresa. Il Nola ristabilisce la parità al 52’. Calcio di punizione da posizione defilata, Alvino, col sinistro, si incarica dell’esecuzione il risultato è sublime. La cometa del numero 7 termina lì dove Manis non può arrivare. Da vedere e rivedere la rete del 2-2 nolano.

Questa splendida realizzazione carica i calciatori di casa, oggi in maglia blu. Al 61’, D’Angelo viene travolto in area, il fischietto barese assegna il secondo calcio di rigore di giornata. Gennaro Acampora non sbaglia: è il punto del 3-2 Nola.

Ora è il Carbonia ad inseguire. Al 69’, buona azione corale dei padroni di casa ma Gassama fallisce il tentativo. Sulla rimessa dal fondo, gli ospiti partono dal basso giocando corto. Capitan Bagaglini per poco non combina una frittata: Gassama intercetta ma non ne approfitta, bravo Manis a chiudere lo specchio al 10 di casa.

Al 74’ il Nola rischia grosso, il Carbonia si fa vedere con ben tre palle gol racchiuse in 30’’. Gjuci in area calcia forte trovando la mano di Bellarosa e poi la traversa; la palla giunge a Piredda che a colpo sicuro cerca la rete ma Bellarosa è strepitoso, il suo intervento nega la gioia del pareggio al numero 10 ospite. Poi Frederich, di potenza, manda la palla fuori.

La gara prosegue, l’intensità cala in favore dell’agonismo. Sotto questo aspetto, a farne le spese sono gli allenatori, espulsi dalla giacchetta nera di Bari a pochi minuti dalla fine. Dopo 6’ di recupero termina la contesa.

In questa altalena di emozioni ha la meglio il Nola, autore di una grossa prestazione. La compagine allenata da mister Campana ha mantenuto i nervi saldi, riuscendo a conquistare 3 punti preziosi. Amarezza e delusione in casa Carbonia: il club sardo è in silenzio stampa.

Ora è tempo di festività pasquali. La lotta salvezza del Nola ripartirà l’11 aprile, sul campo del Formia.

 

 

IL TABELLINO

 

SS NOLA 1925 – CARBONIA CALCIO              3-2

MARCATORI: 8′ (rig.) Cappai (C), 10′ Gassama (N), 34′ Cannas (C), 52′ Alvino (N), 61′ (rig.) Acampora (N)

 

NOLA: Bellarosa, Ruggiero, Sannia A., Baratto, Russo, Esposito P., Alvino (65′ Esposito G.), Acampora (87′ Di Maio), D’Angelo, Gassama, Caliendo; a disposizione: Torino, Sannia S., Pantano, Angeletti, Corbisiero, Allegretta, La Monica. All. Campana

CARBONIA: Manis (64′ Bigotti), Mastino, Frederich (78′ Salvaterra), Serra (55′ Isaia), Cestaro, Badaglini (72′ Piras), Piredda, Stivaletta, Palombi, Cappai, Cannas (64′ Gjuci); a disposizione: Moro, Pischedda, Costa, Agostinelli. All. Mariotti

AMMONITI: Ruggiero (N), Cestaro (C), Esposito P. (N), Sannia A. (N), Caliendo (N)

ESPULSI: Rosario Campana allenatore Nola e Marco Mariotti allenatore Carbonia

RECUPERO: 0′ e 6′

ARBITRO: Valerio Vogliacco di Bari

ASSISTENTI: Valerio Brizzi di Bari e Pietro Serra di Tivoli

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto