Serie DVN Calcio

Nola 1925 – in quel di Francavilla in Sinni, i bianconeri calano il tris

Ottima prova del Nola che supera i locali col punteggio di 3-0

Un risultato più che positivo contro una formazione esperta, il Francavilla, che da anni milita in quarta serie; un lustro per i bruniani che non sfigurano all’esordio stagionale in gare ufficiali.

Il Nola parte bene: prima del vantaggio, Scielzo prova ad approfittare di un’indecisione di Lavano con un colpo di testa che si spegne lemme lemme alla sinistra di Alvigini.

I bianconeri sbloccano la gare al minuto 26 grazie a Gennaro Esposito. La punta classe 84 è ben pescato in area da Olivieri e con una precisa zuccata fa 1-0.

La reazione del Francavilla sta tutta nel debole colpo di testa di Acosta, controllato senza affanni da Gragnaniello.

La ripresa si apre con il raddoppio ospite: al 51′ è scielzo a firmare il 2-0 con un tiro piazzato su secondo palo, dopo una bella serpentina dalla sinistra.

Il raddoppio ospite suona come una sveglia per i locali che ci provano in svariate occasioni. Prima con un colpo di testa che termina largo, poco dopo con una gran botta da fuori su azione personale di Albaqui che termina la su corsa sul fondo.

Collocolo prova ad accendere la luce in casa rossoblù: la sua conclusione però trova la risposta pronta di Gragnaniello che mette in angolo.

Ci prova ancora una volta Albaqui, ancora una volta dalla sinistra, la sua parabola termina di poco sul fondo.

Quando siamo quasi allo scadere arriva il sigillo sui tre punti: all’84’, su tacco di Esposito, Vaccaro si inserisce con i tempi giusti, superando Alvigini per il definitivo 3-0.

Buona la prima per la formazione allenata da mister Stefano Liquidato, sicuramente soddisfatto della prova offerta dai suoi.

Tags

Giorgio Lisio

Dopo Calciopoli è cambiato tutto, per me l'anno zero del pallone. Oggi mi emoziona il calcio locale, quel calcio fatto di pochi spicci e tantissima passione, un calcio fatto da pazzi che spendono oltre le proprie possibilità per assemblare la squadra "di paese". Questo è il calcio che mi piace, ruspante, genuino e forse ancora un po' romantico. Questo calcio dovrebbe far parte di tutti noi.

Articoli correlati

Close