Senza categoria

Nola 1925 – Il futuro bianconero tra mercato e campionato.

In calendario la delicata trasferta di Pratola Serra. Rosa rivoluzionata.

San Tommaso – Nola per la salvezza. Al “De Cicco” di Pratola Serra andrà in scena la sedicesima giornata, il terzo derby per il Nola in questo girone di andata. I tre punti in palio in questa affascinante sfida sono davvero pesanti vista la non felicissima situazione in graduatoria di entrambe le formazioni.

Il San Tommaso è quindicesimo, in piena griglia playout, a quota 12 punti. Una sola lunghezza dal baratro della retrocessione diretta. In 8 gare in trasferta gli irpini hanno totalizzato 2 punti, realizzando 7 reti e subendone 20. Acque agitate in biancoverde: sono note ormai le partenze pesanti di Gambuzza e Tedesco. In entrata, sono arrivati alla corte di mister Liquidato, Mario Landi, portiere classe ’97, e Davide Madonna, centrocampista classe ’99.

Ai nostri microfoni, mister Gianluca Esposito è apparso molto concentrato in vista del prossimo delicato impegno.

Per il Nola è stata una settimana importante. La sconfitta casalinga contro il Troina ha portato la dirigenza bruniana a riflettere sul presente ma soprattutto sul futuro.

Lo stato maggiore bruniano ha deciso di cessare anzitempo il proprio rapporto con i seguenti calciatori: Cappiello, Gaye, Chiacchio, Todisco, Esposito, Di Costanzo e Stoia. Situazione in bilico anche per Catavere, Cavaliere e Bencivenga. Per questi calciatori sarà necessario un ulteriore step per definire il proprio destino.

In questa frenetica sessione di mercato, il Nola però non è rimasto con le mani in mano assicurandosi le prestazioni di Domenico Maggio, centravanti classe ’90. L’attaccante proviene dal Francavilla, formazione impegnata nel girone H di Serie D, dove ha segnato 2 reti in 16 presenze tra campionato e coppa. All’acquisto di Faella e Maggio, il Nola vorrebbe aggiungere quello di un centrocampista. Si parla di Giuseppe Ruggiero, classe ’93, in uscita dal Giugliano. Non è l’unico sulla lista della spesa del direttore Francesco Mennitto.

Nola e San Tommaso rivali anche sul mercato. Il prossimo derby avrà vita anche all’esterno dal rettangolo verde visto l’interessamento delle due compagini a Raffaele Poziello, duttile centrocampista offensivo classe ’88.

La sfida del “De Cicco” sarà arbitrata dal signor Edoardo Gianquinto della sezione di Parma. Le bandierine saranno affidate al signor Giuseppe Cucinotta della sezione di Brescia e al signor Federico Mezzalira della sezione di Varese.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto