Girone ISerie DVN Calcio

Nola 1925 – Delusione allo “Sporting”, il Biancavilla passa 3-0

Compatti e cinici, i siciliani sfruttano al meglio gli episodi a favore

Una gara storta per il Nola. Allo “Sporting Club” i bianconeri cadono sotto i colpi del Biancavilla, la gara termina 3-0 in favore degli ospiti. Questo brusco stop interno interrompe la striscia di 6 risultati utili consecutivi. Un risultato che fa storcere il naso ai sostenitori bianconeri: la troppa poca lucidità nei momenti chiave è stata determinante in negativo, la mancanza di concentrazione e l’eccessivo nervosismo hanno fatto il resto.

Il Nola ritrova Gaye titolare. Dal primo minuto anche Cardone in mezzo al campo e la novità Anatrella tra i pali. Capitan Guarro si posiziona in attacco.

I primi 20’ d gioco vanno a referto con un nulla di fatto. Successivamente le schermaglie tra Nola e Biancavilla aumentano di intensità ma non di precisione.

Al 28’ gli ospiti si fanno sentire in area di rigore. L’attaccante in maglia blu prova a girarsi ma non c’è spazio.

Solo 1’ più tardi il Biancavilla passa in vantaggio. Ancora confusione in area sul lancio di Maiorano, Rabbeni si fionda sul pallone ribadendolo in rete.

La risposta di casa alla mezz’ora. Parte un cross dalla destra sul quale si avventa Nicola Chiacchio, il classe 2000 ci prova ma la sfera termina sul fondo.

Il Nola, oggi in maglia gialla, subisce il raddoppio ospite al 37’. Stoia cerca un improbabile giocata di spalla a centrocampo ma perde malamente il pallone. Il Biancavilla recupera il possesso azionando sulla destra Lucarelli che scappa via, Rabbeni, ben appostato in area, riceve e sigla la personale doppietta che vale il momentaneo 2-0.

L’attacco bianconero non è in giornata. La dimostrazione al 42’: in area Biancavilla, prima Stoia poi Todisco non riescono ad accorciare le distanze.

Il signor Capriuolo della sezione di Bari assegna 2’ di recupero. Il primo tempo termina 2-0 in favore del Biancavilla.

La ripresa si apre con una ghiottissima occasione in favore del Nola. E’ il 52’ quando Stoia, a tu per tu con il portiere ospite Genovese, si lascia ipnotizzare dal numero 1 siciliano, gettando alle ortiche un’occasione irripetibile. Prestazione da dimenticare per Raffaele Stoia, sostituito poco tempo dopo dall’esordiente, in maglia Nola, Giovanni Cappiello.

Al 57’ la rete che chiude i giochi. La mette a segno il numero 11 Maximiliano Lucarelli. Preciso il diagonale dell’argentino che supera Anatrella per il 3-0.

Gli ultimi 30’ di gioco sono scanditi dalla girandola dei cambi e da qualche cartellino giallo estratto, con ritardo, dal direttore di gara pugliese. E da qualche occasione che nessuno ricorderà.

Dopo 4’ di recupero il fischietto barese pone fine alle ostilità. Gli uomini di mister Giuseppe Mascara conquistano l’intera posta in palio con merito e si rilanciano al terzo posto in graduatoria.

Infranta così l’imbattibilità casalinga. Il magic moment del Nola termina nel peggiore dei modi. I ragazzi di mister Esposito non hanno messo in campo il giusto mordente e la giusta grinta, pagando caro le ingenuità e la mancata fame sotto porta. Non c’è da disperare: gli obiettivi stagionali sono più che alla portata. Necessario un colpo di spugna affinchè si affronti al meglio, tra 7 giorni, la capolista Palermo.

 

IL TABELLINO

SS NOLA 1925 – ASD BIANCAVILLA 1990       0-3

MARCATORI: 29’ e 37’ Rabbeni, 57’ Lucarelli

NOLA: Anatrella, Reale, Guarro, Cardone (59’ Marigliano), Mileto, Gargiulo, Todisco (78’ Sannia A.), Langella, Chiacchio (46’ Giliberti), Stoia (55’ Cappiello), Gaye (73’ Calise). A disposizione: Capasso, Sannia S., Andrulli, Di Caterino. All. Baldassarre

BIANCAVILLA: Genovese, Tedeschi (26’ Marcellino), Maimone (84’ Indelicato), Maiorano, Scoppetta, Guerci, Graziano (76’ Condorelli), Viglianisi, Rabbeni (72’ Mino), Ancione, Lucarelli. A disposizione: Anastasi, Messina, Lo Presti, Asero, Bonaccorsi. All. Mascara

AMMONITI: Maimone, Genovese (B)

RECUPERO: 2’ e 4’

ARBITRO: Luca Capriuolo di Bari

ASSISTENTI: Ionut Eusebiu Nechita di Lecco e Giuseppe Cucinotta di Brescia.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto