Girone ISerie DVN Calcio

Nola 1925 – Contro il Corigliano a caccia di punti pesanti

Ennesimo scontro salvezza per i bianconeri. Si gioca allo “Sporting”

Domenica 16 Febbraio è in programma la ventiquattresima giornata di campionato, la settima del girone di riorno. All’andata, in Calabria, il Nola si impose in scioltezza contro il Corigliano con il punteggio di 5-2.

Una gara emozionante ed imprevedibile che diede il là ad un periodo negativo per il collettivo bianconero. Da quella vittoria in poi, il Nola, per un periodo lungo 8 giornate, non riuscì più ad imporsi, conquistando la miseria di 2 punti in poco meno di due mesi.

Un girone più tardi, il Corigliano è in piena bagarre salvezza stazionando al quattordicesimo posto, in coabitazione con il Marsala, a quota 22 punti. Nelle sei gare del girone di ritorno il Corigliano ha conquistato 5 punti: 3 in casa (Corigliano – Biancavilla 2-0) e 2 in trasferta in virtù dei pareggi contro Marina di Ragusa e Cittanovese. Sono 11 le trasferte disputate dal Corigliano sin qui: lo score è di 1 vittoria, 3 pareggi e 7 sconfitte per un totale di 6 punti raccolti lontano da casa. Le reti siglate in trasferta sono 9, quelle subite 28. Miglior marcatore dei calabresi è il campano Nicola Talamo con 7 centri in campionato.

Messa alle spalle la sconfitta di Messina, mister Gianluca Esposito ci illustra la situazione in casa Nola.

Il rendimento casalingo del Nola è apparso altalenante in questa stagione. Nelle ultime 3 gare però sono arrivati 6 punti che diventano 9 se in considerazione vengono prese le ultime 4 gare casalinghe. Sintomo che lo “Sporting” sta pian piano diventando un fortino per i bianconeri: determinante sarà conquistare il maggior numero di punti tra le mura amiche.

Mister Benedetto Mangiapane fa il punto della situazione in casa Corigliano, tra infortunati e obiettivi stagionali.

Per il Corigliano, Colombatti, Infusino e La Gamba, sono ancora in fase di recupero ma in dubbio. Capitan Cosenza che dovrebbe farcela. Ancora fermo per squalifica Strumbo, così come Serrano per il Nola.

Inoltre, in casa Nola, si attende l’esordio di Raffaele Poziello, centrocampista classe ’88.

Poziello ha iniziato la stagione con la maglia della Nocerina, con cui ha collezionato 14 presenze e 2 reti. In carriera sono oltre 300 le presenze in serie D, 45 i gol messi a segno. Noto, non solo, per la sua duttilità tattica, l’ex Gragnano, Pomigliano e Frattese tra le altre, può giocare nel ruolo di trequartista o mezzala a centrocampo, seconda punta e ala come attaccante.

Palla al centro alle ore 14.30 presso lo stadio “Sporting Club” di Nola. A dirigere l’incontro ci sarà il signor Fabrizio Arcidiacono della sezione di Acireale. Le bandierine sono state affidate ai signori Davide Fedele della sezione di Lecce e Cosimo Schirinzi della sezione di Casarano.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close