Girone GSerie D

Nola 1925 – Beffa finale per i bianconeri, contro la Nocerina finisce 2-2

In vantaggio per 2-0 contro i molossi, i bianconeri subiscono la rimonta nel finale

Grandi emozioni nella sfida tra Nola e Nocerina. In uno “Sporting Club” stranamente gremito grazie alla più che numerosa rappresentanza ospite, i bianconeri non riescono a gestire il doppio vantaggio maturato in 80’ di gioco. Negli ultimi 10’, gli ospiti prima accorciano le distanze e poi sul finire dell’incontro mettono a referto il punto del definitivo 2-2.

E’ stata una gara non facile per ambo le compagini: il Nola nel primo tempo ha giocato bene tenendo testa alla quarta forza del campionato senza particolari patemi d’animo; nel secondo tempo invece la formazione bruniana ha abbassato il proprio raggio d’azione, consentendo così alla Nocerina di esprimere la propria qualità.

Nei primi minuti di gioco le due squadre si fronteggiano a viso aperto, creando non poche occasioni. Si parte con la Nocerina in attacco al 2’: Dammacco riceve e calcia dal limite, Bellarosa risponde schiaffeggiando la palla in angolo.

Risponde il Nola 60’ più tardi, con Alvino che riceve in area ma sbaglia la mira. Al 5’, angolo in favore dei padroni di casa, Baratto schiaccia di testa, Garofalo libera in scioltezza.

All’8’, scambio al limite tra Alvino e Gassama. Il numero 10 calcia ma la palla termina alta.

La foga iniziale lascia spazio a manovre più ragionate. Al 27’ De Iulis, di testa, manda la palla sopra la traversa. Al minuto numero 33, episodio da moviola in favore degli ospiti. Su cross di Rizzo, Ruggiero entra in contatto con la palla, forse con un braccio, per il signor Delli Carpini della sezione di Isernia è tutto regolare. Poi El Bakhtaoui calcia trovando Bellarosa.

Al tramonto del primo tempo, ecco il vantaggio di casa. D’Angelo corre lungo la fascia sinistra, entra in area e calcia trovando la sfortunata deviazione di Garofalo. Cappa non può nulla sul tocco del compagno ed 1-0 Nola. Dopo 1’ di recupero, squadre negli spogliatoi con il punteggio di 1-0 in favore del Nola.

In apertura secondo tempo, un appannato Gassama cerca la gloria personale ma il suo tiro è impreciso. Al 57’ doppia ghiotta occasione in favore dei locali. D’Angelo ruba palla ma il suo tiro non è dei migliori. Successivamente, il blitz a centrocampo di Russo favorisce ancora una volta D’Angelo che si incarta sul più bello.

2 giri di lancette più tardi, materiale da moviola sul calcio di rigore assegnato in favore della Nocerina. Il signor Delli Carpini punisce questo intervento di Russo su De Iulis. Dagli 11 metri si presenta l’esperto Garofalo che viene ipnotizzato dal giovane Bellarosa che disinnesca la massima punizione con un balzo alla sua destra.

Mister Cavallaro mescola le carte in tavola gettando nella mischia prima Donnarumma e poi Sandomenico. Ma al 67’ è il Nola a raddoppiare.

D’Angelo lancia Alvino nello spazio che viene steso in area dal portiere rossonero Cappa. Per il signor Delli Carpini non ci sono dubbi: calcio di rigore e cartellino giallo all’indirizzo dell’estremo difensore molosso. Sul dischetto ci va capitan Gennaro Acampora che non sbaglia. 2-0 Nola con il numero 8 di casa letteralmente travolto dalla gioia dei compagni, con dedica speciale all’ultima arrivata in casa Acampora.

La Nocerina non ci sta e prova a riaprire la contesa al 72’. Il tentativo di Dammacco termina di un soffio sul fondo. Insiste la Nocerina, al 78’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Donida manda alto di testa.

Gli sforzi degli ospiti vengono premiati al minuto 80. Azione insistita dei rossoneri, la sfera arriva ad El Bakhtaoui che calcia di prima realizzando una splendida segnatura che vale il momentaneo 2-1.

Il Nola ha speso tante energie durante questo match ed appare stremato sul finale. La Nocerina a 2’ dalla fine troverà il tanto agognato punto del pareggio. Fallo discutibile e calcio di punizione da posizione defilata, il cross teso diretto al secondo palo trova un solitario Sandomenico che, complice l’incertezza di Bellarosa, di testa fa 2-2. Festa Nocerina e amarezza Nola.

Dopo i 4’ di recupero assegnati dal fischietto molisano, arriva il triplice fischio. Come predetto alla vigilia, sono stati 90’ di passione. La Nocerina riesce ad acciuffare il pareggio in extremis, continua però il momento non brillante lontano dalle mura amiche del “San Francesco”.

Rammarico in casa Nola. Alla vigilia, un pareggio casalingo poteva anche starci in questo rovente derby ma alla luce del calcio espresso e in virtù del doppio vantaggio, sono più 2 punti persi che 1 guadagnato. Continua la striscia positiva per i bianconeri: gli uomini di mister Campana dovranno rimboccarsi le maniche in vista della complicata trasferta sul campo della capolista Monterosi.

 

IL TABELLINO

SS NOLA 1925 – ASD NOCERINA 1910        2-2

MARCATORI: 44′ aut. Garofalo (NOL), 67′ rig. Acampora (NOL), 80′ El Bakhtaoui (NOC), 88′ Sandomenico (NOC)

NOLA: Bellarosa, Ruggiero, Sannia, Baratto, Russo, Esposito, Alvino (76′ Cardone), Acampora, D’Angelo (82’Palumbo), Gassama (85′ Rizzo), Caliendo; a disposizione: Pone, Angeletti, Pantano, Di Maio, Sellitti, La Monica. All. Campana

NOCERINA: Cappa, Rizzo, Vecchione, Impagliazzo (50’ Donnarumma), De Iulis, Dammacco (78’ Improta), Donida, Katseris, Garofalo (65′ Sandomenico), Cuomo, El Bakhtaoui; a disposizione: Volzone, Esposito, Petito, Pisani, Saporito, Manoni. All. Cavallaro

AMMONITI: Cappa (NOC), Improta (NOC), Cardone (NOL)

RECUPERO: 1′ e 4′

ARBITRO: Cosimo Delli Carpini di Isernia

ASSISTENTI: Gianmarco Spagnolo di Lecce e Cosimo Schirinzi di Casarano

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto