Girone HSerie DVN Calcio

Nola 1925 – Al “Giraud” per continuare a far bene

Quarto derby in campionato per i locali, terzo per il Nola

Tutto pronto per Savoia – Nola. Domenica allo “Giraud” di Torre Annunziata andrà in scena la partita numero trentadue tra queste due realtà del calcio campano.

In campionato, Savoia e Nola sono impelagate nei bassifondi della classifica, separate solo da due punti. I biancoscudati hanno raccolto 8 punti in 5 incontri disputati con ben due sconfitte consecutive tra le mura di casa. I bianconeri hanno sfatato il tabù “Sporting Club” nell’ultimo turno grazie alla bella vittoria contro il Bitonto, incappando però in 5 sconfitte su 8 turni.

Una sfida dal sapore storico: osservando i precedenti, si capisce come ci sia sempre stato equilibrio tra queste due nobili formazioni. Negli scontri diretti, il Savoia è in testa con 10 vittorie, il Nola è a ruota con 9. Il segno X è arrivato in 12 occasioni. In ordine cronologico, l’ultima sfida tra queste due compagini ha visto trionfare i bianchi solo ai rigori, dopo il pareggio maturato nei 120’.

Protagonista assoluto di quella gara, nel bene e nel male, è stato Pasquale Scielzo: sua la rete del pareggio al termine di una bell’azione e sua l’espulsione al 7’ del secondo tempo supplementare che lasciò in dieci i bruniani a pochi minuti dalla lotteria dei rigori.

Non sarà una partita come le altre per i calciatori Gennaro Esposito, Simone Del Prete e Raffaele Gragnaniello su tutti e del team manager Vincenzo Musto: oggi tesserati con il Nola ma che in passato, più o meno recente, hanno indossato la maglia bianca del Savoia.

Si preannuncia una bella giornata di sport. Grazie all’amicizia tra le due tifoserie, lo spettacolo sarà garantito non solo sul rettangolo verde.

Tags

Giorgio Lisio

Dopo Calciopoli è cambiato tutto, per me l'anno zero del pallone. Oggi mi emoziona il calcio locale, quel calcio fatto di pochi spicci e tantissima passione, un calcio fatto da pazzi che spendono oltre le proprie possibilità per assemblare la squadra "di paese". Questo è il calcio che mi piace, ruspante, genuino e forse ancora un po' romantico. Questo calcio dovrebbe far parte di tutti noi.

Articoli correlati

Close