Girone GSerie DVN Calcio

Nocerina – Vittoria convincente contro l’Arzachena

Tra le mura amiche, 2 a 0 e punti importanti per l'alta classifica

Sono tre punti ad alto peso specifico quelli che la Nocerina ha messo al sicuro contro l’Arzachena. Lo score definitivo di due a zero permette ai molossi di alimentare una prospettiva da zona play-off, grazie ad una gara condotta col piglio giusto.

LA PARTITA

La Nocerina preme fin dalle prime battute e cerca la via del gol all’8′ con la spizzata di De Iulis sulla punizione di Donnarumma e, soprattutto, al 10′ quando Dammacco taglia il campo palla al piede, entra in area e sterza improvvisamente liberandosi per il destro a colpo sicuro, traversa scheggiata. Prova a formulare una risposta degna di nota l’Arzachena, ma alla mezz’ora giunge il vantaggio dei locali: calcio piazzato di Cuomo da sinistra, palla indirizzata sulla testa di De Iulis; arriva la torsione perfetta ed il colpo di testa imparabile per Ruzittu. La Nocerina amministra il vantaggio maturato arrivando senza scossoni al duplice fischio.

Il secondo tempo si apre con la solita scorribanda di Dammacco, il cui tiro termina alto e centrale. Arzachena che prova a cambiare marcia al 55′ e si avvicina al pareggio: Molino scodella in area una palla col contagiri per l’inserimento di Bonacquisti; cross basso sul quale Defendi prova la zampata vincente e mischione accesa davanti a Volzone che salva tutto bloccando la palla sulla linea. È il momento migliore degli ospiti che tuttavia non riescono a trovare la via del gol. Strada che per la Nocerina, invece, è alquanto agevole: al 70′ Dammacco si libera in area di Congiu con un buon dribbling e poi batte Ruzittu di destro. Due a zero e molossi letali: l’Arzachena ci prova con Rossi ma è anche sfortunato, e la palla si stampa sul palo dopo una bordata da 25 metri.

In pieno recupero viene annullato un gol a Defendi quindi il doppio vantaggio si conferma fino al triplice fischio.

Nocerina abile a sfruttare le occasioni per tre punti che segneranno interessanti sviluppi in stagione. Se è vero che la squadra di mister Cavallaro è stata audace, si conferma quel sentore di fortuna che aiuta chi osa. L’Arzachena avrebbe come minimo meritato una segnatura.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto