Girone GSerie DVN Calcio

Nocerina – Pareggio esterno contro l’Arzachena

I molossi non vanno oltre l'uno ad uno in trasferta

Pareggio esterno per la Nocerina che rinsalda un buon posizionamento in graduatoria nel Girone G di serie D nazionale. Contro l’Arzachena un segno X che si sviluppa a cavallo tra le due frazioni.

LA PARTITA

Pronti via sono gli ospiti a provarci: al 2′ tiro di El Bakhtaoui parato in due tempi da Ruzittu. Sette minuti dopo occasione Arzachena: mischia nell’area molossa ma nessun calciatore dei sardi riesce a ribadire in rete con la palla che ballonzola pericolosamente a pochi passi da Castaldo. La partite nelle battute iniziali è pimpante, al minuto 11 incredibile opportunità fallita da El Bakhtaoui, l’attaccante non approfitta di un buco nella difesa sarda e tutto solo davanti al portiere manda sopra la traversa con un pallonetto. L’Arzachena col passare dei minuti concretizza una predominanza territoriale che si trasforma in vantaggio a pochi giri di lancette dal duplice fischio: al 41′ tutto troppo facile per Danilo Bonacquisti, che si erge e ribadisce in rete un corner tracciato da Mannoni.

Il vantaggio tramortisce i molossi, che provano a riorganizzarsi sfruttando l’intervallo per respirare.

E in avvio di ripresa, proprio come un pugile che esce dal suo angolo, la Nocerina ristabilisce gli equilibri. Bastano tre minuti per il gol ospite: Improta lavora bene palla per Dammacco, il quale serve al centro El Bakhtaoui che non può esimersi dal gonfiare la rete. Tutto da rifare per i padroni di casa, con i calciatori di mister Cavallaro che applicano buona fase difensiva per cristallizzare il pari. I sardi ci provano a più riprese, come al quarto d’ora: i filtranti offensivi, tuttavia, vengono prontamente disinnescati dalla retroguardia avversaria. La partita si trascina senza grossi sussulti fino al novantesimo, refertando l’equa spartizione della posta in palio.

Un punto per due squadre che non si fanno male. Decisamente più motivazioni per l’Arzachena, che attualmente si trova a +6 sulla zona retrocessione. Finale di stagione che si preannuncia molto tranquillo per la Nocerina, a quota 48 e senza grosse velleità di podio.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto