Girone HSerie DVN Calcio

Nocerina – Gol e spettacolo nel pareggio esterno

Grande prova dei Molossi contro il Gravina, per il 2 a 2 finale

Gol e spettacolo nel pomeriggio allo “Stefano Vicino” per la sfida tra Gravina e Nocerina: il punteggio finale di due a due parla di una gara plasmata bene sul piano offensivo, ed aperta a molteplici capovolgimenti di fronte.

LA PARTITA

Il primo tempo è frizzante, con le due compagini che iniziano a scaldare le bocche da fuoco attraverso tiri disinnescati senza troppi problemi da ambo i portieri. Le prime schermaglie si sviluppano alla mezz’ora con il potenziale gol de vantaggio dei locali: Sanoro si invola verso la porta della Nocerina, centra il palo ed insacca sulla ribattuta, ma la bandierina dell’assistente di linea è alta per la posizione di fuorigioco. Rossoneri in apena per il resto di frazione, ma il fortino resiste e lo zero a zero si protrae fino al duplice fischio.

È nel secondo tempo che la contesa prende nettamente il decollo: Scolavino abbassa la saracinesca, ma al 60′ non può nulla quando Chiaradia stacca bene in area e ribadisce in rete la conclusione che vale l’uno a zero.

Gli uomini in maglia bianca, convinti di aver acquisito il risultato, abbassano il raggio d’azione e finiscono per concedere spazio ai Molossi, che ne approfittano nell’ultima porzione di sfida: a nove dallo scadere Iannini sigla il pari sfruttando una dormita difensiva sul suggerimento proveniente da calcio piazzato arretrato.Il Gravina è in bambola, e dopo due minuti la Nocerina mette il naso avanti: Liurni si rende autore di una bella sgroppata sulla fascia, tiro cross al centro area dove il subentrato Poziello non può fare altro che aprire il piatto destro e segnare.

Ma le sorprese non finiscono qui: a cinque minuti dal triplice fischio il Gravina pesca il jolly che vale il 2 a 2 con Silletti, abile a disegnare una traiettoria imparabile per l’estremo difensore molosso.

Profuso questo ultimo sforzo, i ritmi si abbassano e l’imprecisione degrada il match verso la naturale conclusione.

Bella partita dove il Gravina ha fatto la voce grossa ma raccoglie un solo punto, merito alla Nocerina che giocando con pazienza ed abnegazione ha rischiato anche di vincerla, sfruttando le esigue occasioni sottoporta, pienamente capitalizzate. Iniezione di fiducia per tirarsi fuori dalla bagarre salvezza.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close