Cronaca

Nocera Inferiore – Operazione Mastrolindo, altri quattro arresti e sequestri

Continua l’incessante operazione Mastrolindo, che dal 2011 sta ponendo i fari sulle truffe ai danni dell’INPS e degli enti previdenziali contro le indebite appropriazioni delle erogazioni previdenziale ed assistenziali fornite dai su citati enti.

L’attività investigativa ha condotto all’esecuzione di quattro ordinanze cautelari ai domiciliari e sette sequestri preventivi, per un totale di circa 20 milioni di euro. Attività coordinata dal procuratore Giovanni Francesco Izzo e dal suo sostituto Roberto Lenza, con l’operatività garantita dalla sezione di Polizia giudiziaria dei Carabinieri e dal reparto territoriale di Nocera Inferiore.

L’organizzazione criminosa era composta da imprenditori, consulenti del lavoro e professionisti del terziario, da tempo attenzionati dalla Procura e dagli investigatori, poiché, grazie alla creazione di aziende spesso inesistenti, riuscivano a creare migliaia di rapporti di lavoro puramente fittizi, atti quindi solo all’erogazione dei contributi previdenziali.

Sono così scattate le ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei consulenti del lavoro Rosario Zaccaria, Giuseppina Latino e Gianfranco Cascone, tutti e tre denunciati per i reati di associazione per delinquere finalizzati alla commissione di truffe aggravate per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Nel complesso, l’operazione ha stilato un bilancio di ben 40 ordinanze cautelari, di cui 31 ai domiciliari, seguite da vari sequestri di beni per oltre 108 milioni di euro, ritenuti provento di illecita attività ed infine sono state annullate oltre 10mila posizioni lavorative fittizie, di cui i titolari sono stati già individuati e sottoposti a sequestro patrimoniale per le somme illecitamente percepite.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds