EventiVN Cultura

Napoli – Universiadi: Jorit firma il murales dei record

Il concetto è quello che da tempo muove i fili dell’arte che ha incontrato le periferie, con obiettivo finale nella valorizzazione delle aree a margine di territori più o meno estesi, attraverso un segnale forte di riscatto a partire dalla streetartist.

E così dopo aver toccato alcuni dei principali comuni dell’area metropolitana partenopea, arriva il momento del Centro Direzionale per Jorit, tra le firme più note della particolare forma espressiva, con murales da record questa volta realizzato presso l’isola F8.

Oltre 100 metri per i volti che si fanno gigantografie, il tema quello che sposa l’ormai prossima ed attesa manifestazione internazionale delle Universiadi che porterà in città centinaia di atleti. E gli atleti, lo sport ed i suoi grandi combattenti sono i grandi protagonisti dell’ultima opera dell’artista, al lavoro per gli ultimi ritocchi dell’impresa complessiva ormai definita quasi in ogni suo piccolo particolare.

Uno per provincia i volti del riscatto, a partire dal pugile napoletano Patrizio Oliva, e poi ancora con Antonietta De Martino per Salerno, Nando De Napoli per Avellino, Nando Gentile per Caserta e Carmelo Imbriani per Benevento.

Poco più di un mese per l’opera complessiva, un omaggio alla Campania ed ai suoi eroi, di sport e di vita. Dall’alto i volti che invocano al buon esempio per la periferia che chiede ed ottiene riscatto.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto