Cronaca

Napoli – Professionista costretto a pagare 5 volte in più il valore chiesto in prestito: arrestati usuraio e nipote

I Carabinieri della Stazione di Pianura, hanno arrestato per usura ed estorsione Francesco Quaranta, 69 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, il nipote, Francesco, 22enne e per concorso nel reato anche una cittadina russa 47enne.

I militari hanno accertato che il 69enne si era reso responsabile di usura ai danni di un professionista, un architetto 36enne, che a fronte di un prestito di 30.000 euro nel 2011 era stato costretto con minacce fisiche e verbali a corrispondere denaro per 10.000 euro e a cedere un appartamento e un box auto del valore di circa 150.000 euro.

A partire dai primi di marzo, inoltre, con il supporto del nipote e della 47enne lo strozzino aveva ripreso a chiedere ulteriori pagamenti: interessi maturati dal prestito iniziale, 500 euro al mese per tutto il 2015.

I malviventi sono stati bloccati nel corso di un incontro concordato con la vittima del reato per il pagamento di una “rata”.

Gli arrestati sono stati tradotti nella Casa Circondariale di Poggioreale.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close