Cronaca

Napoli – Operazione “Febbre da Cavallo”: sgominata holding criminale

SCAMPIA – Task force dei Carabinieri che hanno dato esecuzione, in mattinata, ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 43 persone, indagate a vario titolo per i delitti di associazione per delinquere, furto, rapina, ricettazione, riciclaggio di veicoli a motore ed estorsione. 19 degli indagati sono stati sottoposti alla custodia in carcere, 10 agli arresti domiciliari, 6 al cosiddetto braccialetto elettronico mentre per 14 persone è scattato il divieto di dimora nella Regione Campania. In 4 sono attualmente ancora ricercati.

Si tratta degli sviluppi di quella che è stata definita operazione “Febbre da Cavallo”, mossa a partire dall’aprile 2016 ed espletata attraverso intercettazioni ambientali, telefoniche e riprese video che hanno permesso di portare alla luce una holding criminale, con base operativa a Scampia, ma attiva su tutta l’area partenopea nel business dei veicoli di provenienza delittuosa.

L’associazione criminale era dedita a furti e rapine di auto, con il conseguente riciclaggio che permetteva di alimentare un volume d’affari illeciti per diverse centinaia di migliaia di euro. Numerosi i casi di estorsione documentati, reato che si produceva nella richiesta del cosiddetto Cavallo di ritorno. Le vittime, molte delle quali indagate per favoreggiamento, una volta individuato in referente di zona, pagavano le somme di denaro richieste pur di rientrare in possesso dei propri beni. Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno rinvenuto circa 50 veicoli provento di delitto, restituite ai legittimi proprietari.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close