CronacaVN Notizie

Napoli, lancio di petardi durante la partita con la Lazio: ferito alle mani un 21enne tifoso, tre DASPO

Una serata deludente sotto vari aspetti quella che hanno vissuto i tifosi del Napoli. Ieri in occasione della gara interna di campionato contro la Lazio, allo stadio Diego Armando Maradona, si sono verificati spiacevoli episodi.

Tre tifosi laziali sono stati arrestati per lancio di petardi, uno dei quali ha raggiunto un giovane tifoso partenopeo. La bomba carta è stata erroneamente raccolta e successivamente esplosa tra le mani del 21enne, causando gravi lesioni agli arti. Il tifoso è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale San Paolo ma per fortuna non risulta essere in pericolo di vita.

La Questura di Napoli ha fermato tre sostenitori della formazione biancoceleste: un 22enne di Velletri e due romani di 24 e 35 anni, quest’ultimo con precedenti di polizia, sono stati arrestati per lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive; nei loro confronti è stata avviata la procedura finalizzata all’emissione del Daspo.

Restano i dubbi sul come la tifoseria ospite abbia introdotto all’interno della struttura il materiale pirotecnico esplosivo.

Articoli correlati

Back to top button