Cronaca

Napoli – Corruzione: arrestati colonnello GdF e imprenditore farmaceutico

Accusati di corruzione, il colonnello della guardai di finanza Fabrizio Giaccone e l’imprenditore farmaceutico Nazario Matachione, sono stati arrestati dai finanzieri di Napoli su disposizione della locale Procura.

Si tratta degli sviluppi dell’indagine che a luglio portò all’arresto del colonnello Fabio Massimo Mendella per presunte irregolarità nelle verifiche fiscali. Lo stesso Mendella risulterebbe coinvolto in quest’ultimo filone di indagine. Il colonnello è accusato di corruzione per avere ricevuto dall’imprenditore Nazario Matachione Rolex, altri oggetti di valore e viaggi gratis per Parigi e New York in cambio di verifiche fiscali compiacenti.

Fatti accaduti quando era comandante del gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata (Napoli). Accuse analoghe anche per il colonnello Mendella, già detenuto.
Le indagini si concentrano su presunti accertamenti fiscali “pilotati” in alcune aziende. Il colonnello Mendella era stato arrestato a Livorno dagli agenti della Digos di Napoli. Insieme a lui è finito in carcere anche il commercialista Pietro de Riu, di Napoli.

Dall’indagine sarebbe emerso che alcuni imprenditori napoletani avrebbero versato oltre un milione di euro tra il 2006 ed il 2012 a De Riu, che faceva da tramite a Mendella, all’epoca responsabile verifiche e accertamenti del Comando provinciale Guardia di Finanza di Napoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close