Cronaca

Napoli – Consiglio Metropolitano, deliberati investimenti per differenziata e accoglienza

Assemblea dei sindaci e Consiglio metropolitano. Così si è sviluppata la giornata di ieri, a Santa Maria La Nova a Napoli. Una seduta che ha visto impegnata l’assise a valutare una serie di investimenti di risorse, la centrale unica di committenza e una serie di debiti fuori bilancio.

Destinare undici milioni e mezzo di euro per investimenti finalizzati allo sviluppo ed all’incremento della raccolta differenziata attraverso l’acquisto di attrezzature, compostiere domestiche ed automezzi e mediante la realizzazione, l’ampliamento e l’adeguamento dei “Centri di raccolta dei rifiuti in modo differenziato”. Un atto di indirizzo approvato all’unanimità che dovrà essere recepito in sede di redazione del Bilancio 2016.

Il secondo atto di indirizzo approvato ha riguardato lo stanziamento per il 2016, di 5 milioni di euro per la creazione, su tutto il territorio metropolitano, di una rete di agriturismi, ostelli della gioventù, centri enogastronomici, bed&breakfast, orti a coltivazione bio a km 0, centri per l’arte, la cultura ed il tempo libero. Il documento contemplava anche lo stanziamento di 10 milioni per il 2017 e di altri 10 per il 2018, ma l’attuale normativa non consente alle Città metropolitane la redazione di bilanci pluriennali.

Via libera unanime del Consiglio per la messa a punto della Centrale Unica di Committenza per lo svolgimento delle procedure di gara anche a beneficio dei Comuni dell’area metropolitana ed alle modifiche del Regolamento per l’applicazione del Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.

Riconosciuta la legittimità di una serie di debiti fuori bilancio, mentre sono state rinviate alla prossima Conferenza dei Capigruppo la discussione sulla nomina dei Consiglieri delegati da parte del Sindaco e quella per la partecipazione dei Consiglieri delegati ad un tavolo di concertazione per le funzioni riallocate dalla Regione.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close