Cronaca

Napoli – Boss Cava ritenuto mandante di duplice omicidio

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, è stata notificata a Biagio Cava, 59 anni, boss detenuto dell’omonimo clan della provincia di Avellino.

Cava è stato ritenuto il mandante del duplice omicidio di Antonio e Francesco Graziano, zio e nipote, vittime di una vendetta dopo la “strage delle donne”, uccisi da due killer in sella a una moto in un agguato scattato a San Paolo Bel Sito l’11 giugno del 2004.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close