Cronaca

Napoli – Beni illegali, sequestri per 2,5 mln

Ancora sequestri, ancora un attacco ai beni che sarebbero stati accumulati nel tempo dal clan dei casalesi.

La guardia di finanza ha posto sotto sequestro un patrimonio ritenuto illecito, del valore di 2,5 milioni di euro, che per gli inquirenti sarebbe riconducibile ad un esponente di spicco del clan attualmente detenuto.

Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, oggi ha confermato la pericolosità sociale del soggetto coinvolto nell’operazione ”Spartacus 3” iniziata nel 2008. Il giudice ha applicato la misura del sequestro di tutto il patrimonio che sarebbe riconducibile in maniera diretta o indiretta, e composto da 5 rapporti finanziari, 5 terreni, un’azienda bufalina, 3 autoveicoli e un cavallo.

Durante il 2015 l’aggressione ai patrimoni illeciti ha interessato circa 450 soggetti ed ha consentito di sottrarre alla criminalità organizzata oltre 480 milioni di euro, di cui 52 milioni di beni sta già rientrando nella disponibilità dello stato a seguito di provvedimenti di confisca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto