Cronaca

Napoli – 100.000 euro di pizzo per la tranquillità, arrestati 2 affiliati al clan “Vannella Grassi”

I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli hanno tratto in arresto in flagranza di estorsione aggravata dal metodo mafioso, Daniele Granata, 27 anni, e Massimo Iair, 45 anni, entrambi residenti a Napoli. I 2, già noti alle Forze dell’Ordine, sono ritenuti affiliati al clan “Vanella Grassi” operante a Secondigliano, Scampia e San Pietro a Patierno.

I militari dell’arma hanno accertato che i due più volte avevano avvicinato un commerciante 42enne di Secondigliano, con minacce per la sua incolumità e quella dei familiari, cercando di imporgli il pagamento di 100.000 euro di pizzo, richiesta che poi era scesa a 50.000.

Granata, che si era presentato nel negozio della vittima a ritirare un acconto di 15.000 euro, è stato bloccato subito dopo la consegna venendo trovato in possesso del denaro contante.

Iair, sul conto del quale era stata accertata la piena partecipazione all’attività estorsiva e all’organizzazione del prelievo, è stato rintracciato e sottoposto a fermo dopo serrate ricerche.

Entrambi sono stati portati nel centro penitenziario di Secondigliano.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close