Politica

Meta – Corruzione: indagato sindaco e funzionari comunali

META – Arriva questa mattina l’atto conclusivo di un’articolata indagine coordinata dalla Procura di Torre Annunziata, con le Fiamme Gialle di Massa Lubrense che hanno eseguito un sequestro preventivo finalizzato alla confisca per un importo pari a 15mila euro.

Destinatario del provvedimento, il sindaco del Comune di Meta, Giuseppe Tito, indagato per corruzione ed induzione indebita a dare la predetta somma, che si ritiene avvenuta nel 2012, quando era Assessore dello stesso Comune.

Al termine delle indagini i finanzieri hanno notificato al Sindaco, al Comandante della Polizia Municipale, a due funzionari comunali e a quattro imprenditori, un “avviso di conclusione delle indagini preliminari” per i reati di peculato, corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, abuso d’ufficio, turbativa d’asta, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, appropriazione indebita ed emissione di fatture false.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close