Politica

Marigliano – Primarie, Jossa e Carpino incontrano i Giovani Democratici

Tempo di decisioni in casa Partito Democratico, a Marigliano, tempo di primarie: si ricomincia, ripartendo da quel percorso interrotto 365 giorni fa, quando il neo-sindaco, Sebastiano Sorrentino, espressione proprio del PD, dovette cedere alle malformazioni della cosiddetta “anatra zoppa”, con un consiglio comunale di maggioranza centro-destrista che non ne ratificò l’elezione; fatti che condannarono la cittadina mariglianese all’ennesimo anno di commissariamento e all’arrivo del viceprefetto aggiunto Massimo De Stefano.

Il PD mariglianese, dopo le dovute consultazioni interne, ha optato per la scelta democratica del proprio candidato a concorrere per la poltrona di sindaco, con l’utilizzo dello strumento delle primarie: due i candidati, Giuseppe Jossa, avvocato ed ex capogruppo PD nel civico consesso mariglianese, ed Antonio Carpino, anch’egli avvocato e presenza fissa come consigliere comunale nelle file piddine nelle precedenti amministrazioni.

Inizi di campagna elettorale per Jossa e Carpino inaugurate all’insegna del dialogo con il popolo mariglianese, chiamato alle urne per la quarta volta nell’arco di dieci anni, un empasse politico che le forze in campo sperano di sbrogliare in questa tornata elettorale. Ieri, i due candidati hanno incontrato i Giovani Democratici di Marigliano nella sede cittadina del partito, per un confronto e dibattito con i ragazzi piddini sui programmi presentati dai due candidati.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close