EccellenzaVN Calcio

Mariglianese – Poker alla Virtus Volla

Un rigore nel primo tempo e l'espulsione nella ripresa spianano la strada al successo

Segnali positivi per la Mariglianese, al “De Cicco” di Sant’Anastasia il match odierno contro la Virtus Volla termina con una netta affermazione per quattro reti a zero.

LA PARTITA

Pronti via e la gara si fa apprezzare per l’agonismo e per l’assoluto equilibrio: la Virtus Volla copre bene il campo ed al 12′ si rende pericolosa, chiamando ad un primo intervento sicuro Ferrara.

Col passare dei minuti, il gioco paziente della Mariglianese ha la meglio: tra i più in forma segnaliamo D’Angelo, che alla mezz’ora prova ad incidere con un gran tiro che termina fuori non di molto. Il vantaggio è rinviato a sette giri di lancette più tardi: scappa bene Laureto che viene atterrato in area da Allocca, per il direttore di gara è rigore ed ammonizione all’estremo difensore. Dal dischetto si presenta il numero 9: palla da una parte e portiere dall’altra per la rete numero 12 del suo campionato.

A vantaggio acquisito, i ritmi si abbassano e la Mariglianese può portare senza grossi rischi la partita all’intervallo sullo score di 1 a 0.

La ripresa si apre con un episodio fortemente caratterizzante: Russo, già ammonito, riceve il secondo giallo per fallo tattico costringendo i suoi a giocare in 10 per oltre quaranta minuti. I ragazzi di mister Guarracino alzano i ritmi e riescono ad imbucare una difesa necessariamente più scoperta. Su azione prolungata, al quarto d’ora, Liccardi lascia partire un ottimo cross, il colpo di testa a botta sicura di D’Angelo trova l’ottima risposta di Allocca, che sul tap-in di Visone non può far altro che raccogliere la palla in rete.

Due a zero e gara in discesa, sale in cattedra D’Angelo: neanche il tempo di ripartire, che il numero 11 di rapina insacca la sua terza rete in maglia biancazzurra. Il terminale offensivo mette il suo zampino anche sulla rete che definisce il poker: ad undici dalla fine può esultare il subentrato Altea, ma grande merito va a D’Angelo per l’assist e l’azione concretizzata.

Senza ulteriori sussulti, si arriva al triplice fischio. Virtus Volla che ha provato, con coerenza, ad applicare il proprio gioco nonostante le difficoltà che questa gara ha presentato. Mariglianese strepitosa che concretizza l’aggancio alla Real Poggiomarino: con il turno infrasettimanale alle porte, questi sono passi importanti per tirarsi fuori dalle paludose acque della zona retrocessione.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close