Altre SerieVN CalcioVN Sport

Mariglianese – Pareggio per 1-1 contro il Valdiano con i granata in 10

Una Mariglianese in piena emergenza raccoglie un buon punto contro il Valdiano di mister Tudisco, in una gara giocata più con tenacia e muscoli che con palla e tecnica.

Gli 11 di mister Aldo Papa, condizionati dalle assenze per squalifica di Andres e De Biase, scendono in campo con il 3-4-3 proposto nelle ultime giornate dal tecnico granata, con il tridente d’attacco composto da Barbati e Antignani a supporto di Pastore, prima punta. Il Valdiano risponde a speccchio, con il 3-4-3 di mister Tudisco zeppo di under (ben 5 in campo dal primo minuto), che si affida alle giocate in velocità di Morea, Ferrara e Costanzo.

Pronti via ed il Valdiano costruisce subito un’ottima palla goal, quando al 4’ un cross tagliente e velenoso di Costanzo, trova in leggero ritardo Morea, che avrebbe potuto siglare il più facile dei goal. Gli ospiti sono più propositivi nelle prima battute di gioco, ed al 6’ ci riprovano con Spinelli, ma il tiro centrale non impensierisce Gaglione. Al 18’ il Valdiano va vicinissimo al vantaggio, con Morea che colpisce la parte alta della traversa in semirovesciata, su suggerimento di Spinelli. Nel primo tempo, l’unica occasione degna di essere annotata sui taccuini da parte della Mariglianese è un tiro sbilenco di Antignani che, servito da Pastore, cerca la prodezza balistica dai 25 metri. Le squadre poi non producono nulla fino al duplice fischio del signor Dinosse, che decreta la fine del primo tempo.

Il secondo tempo mostra subito il totale cambio di registro rispetto al primo: al 49’ infatti arriva il vantaggio della Mariglianese, che sfrutta una colossale dormita della difesa del Valdiano, battendo velocemente una lunga rimessa laterale, spizzata quanto basta da Pastore, su cui Pagiano respinge ottimamente, ma non può far nulla sul tap-in di Barbati.

Al 55’ la Mariglianese potrebbe dare la definitiva spallata al match: Antignani sfrutta uno spazio creato ottimamente da Pastore, ne salta due con una finta, entra in area ma a tu per tu col portiere calcia debolmente alla sinistra di Pagiano, venendo ostacolato tra l’altro dal ritorno di un difensore del Valdiano.

Cambiano totalmente gli scenari al 63’, quando Falco atterra in area Spinelli. Calcio di rigore netto e seconda ammonizione per il difensore granata, che lascia i suoi in 10. Dal dischetto, Morea spiazza Gaglione. Così, come sette giorni fa a Palma Campania, la Mariglianese si trova a giocare parte della partita in 10, col pareggio subito dagli 11 metri.

Il Valdiano, forte del pareggio acciuffato, potrebbe dare la mazzata finale agli uomini di Papa, che al 70’ deve ringraziare un monumentale Gaglione che compie un vero e proprio miracolo su Morea, che calcia a colpo sicuro, ma l’estremo difensore mariglianese respinge d’istinto con i piedi.

Lo spavento conferisce vigore ed orgoglio alla Mariglianese, che all’82’ potrebbe trovare il clamoroso vantaggio grazie ai calci da fermo: prima, su una punizione dai 28 metri, dove Siciliano disegna una parabola perfetta su cui è prodigioso Pagiano, che mette in angolo con una parata plastica. Poi, sul susseguente calcio d’angolo, dove svetta più in alto di tutti Pastore, che con un prodigioso terzo tempo manda alto di pochissimo sopra della traversa.

E l’azione che in definitiva spegne il match, con una Mariglianese ordinata che conserva il prezioso punto guadagnato visto l’andazzo della gara, nonostante le forti proteste mosse per l’opinabile direzione di gara; mister Tudisco invece è soddisfatto dell’ottima prova offerta dai suoi ragazzi, impegnati domenica prossima nella difficile sfida con la corazzata Sant’Agnello.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close