EccellenzaVN Calcio

Mariglianese – La vittoria col Poggiomarino porta il sereno

Nel catino del "De Cicco", due reti per allontanare le pressioni

Weekend tempestoso sul piano climatico, non per la Mariglianese che nella domenica di calcio giocato ritrova serenità e punti nella sfida contro la concorrente Real Poggiomarino.
La sfida valevole per il decimo turno vede mister Caruso ancora costretto a fare i conti con le indisponibilità dei tesserati, su tutti il lungodegente Vitagliano. Il cuore della difesa viene quindi presidiato all’inedita coppia Cossentino – Pastore.

LA PARTITA

Nei primi minuti c’è il forcing degli ospiti, che provano ad imbastire azioni pericolose ma non portano Ferrara ad interventi degni di nota. La Mariglianese tiene botta e guadagna campo fino a trovare vantaggio a metà della frazione: palla velenosa al centro, prima di tutti ci arriva il difensore poggiomarinese Parlato che però insacca nel proprio specchio di porta. È il minuto 23 ed il vantaggio porta i calciatori capitanati da Laureto ad una sicurezza mentale che porta a tenere le redini del resto del primo tempo. Alla mezz’ora si abbatte un violento nubrifagio al “De Cicco” di Sant’Anastasia. Il gioco ne risente sensibilmente ma al primo accenno di sereno, i locali colpiscono ancora: è il minuto 46 quando Laureto riesce a battere Prete per il due a zero che porta le squadre negli spogliatoi per un necessario the caldo.

La seconda frazione vive un copione simile ai primi 45 minuti: Real Poggiomarino che spesso e volentieri si riversa con tutti gli effettivi a disposizione nella metà campo avversaria ma che non trova falle nelle trame difensive dei biancazzurri. Complici le sostituzioni, i ritmi si abbassano e la Mariglianese esce bene con gli esterni Castaldi e Liguoro, in ottima forma atletica e bravi a rendersi pericolosi a ridosso del triplice fischio. In pieno recupero, una sbavatura difensiva regala la situazione di gioco che porta il Poggiomarino ad accorciare le distanze: succede al sesto minuto di recupero, per la gioia personale di De Luca. Palla al centro ed arriva il triplice fischio, refertando quindi il punteggio di 2 a 1 a favore della Mariglianese.

Bella performance dei locali per 95 minuti, unica imperfezione negli ultimi sessanta secondi di gioco; la vittoria vale tre punti che porta il team a quota dieci, portando una vittoria che mancava dal 15 settembre. Adesso bisogna trovare continuità: domenica prossima c’è il Marcianise che è distante solo due punti, per un occasione che non si può sbagliare.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close