Girone HSerie DVN Calcio

Mariglianese – La salvezza passa da Brindisi

Leoni biancazzurri che potrebbero confermare la Serie D con una vittoria

Una stagione emozionante, piena di saliscendi, di sfide impattanti, e che ora vuole giungere all’auspicata conclusione. La Mariglianese guarda con fiducia al prossimo match, quello valevole per la giornata numero 37 di Girone H in Serie D. Per l’occasione, la compagine di patron Abete farà visita al Brindisi.

La partita

Incrocio che, di fatto, mette in palio la salvezza diretta. Da una parte i padroni di casa, che dopo un girone d’andata da fanalino di coda si sono scatenati in una rimonta da annali: 34 punti con una gara ancora da recuperare. Numeri importanti, che in questo aggregato tremendo non fanno ancora festeggiare per la permanenza in categoria. Dall’altra parte della barricata, una Mariglianese che ha 43 punti, frutto di dodici vittorie, sette pareggi e diciassette sconfitte; un percorso scandito da continuità e dedizione, ma che per adesso non porta ancora a rilassare i nervi. È da questa situazione di incertezza che ambo le compagini proveranno a trarre motivazioni e stimoli per agguantare i tre punti, che nel gioco degli incroci significherebbero, sostanzialmente, salvezza raggiunta.

La soglia di galleggiamento rispetto ai playout è solo di un punto, non è da escludere quindi che fino al triplice fischio dell’ultima giornata ci sia da prestare attenzione e da fare punti. Lo sa bene il team di mister Sanchez, che sarà di scena a Brindisi rinfrancato dalla vittoria contro la Nocerina ma non per questo determinato. I rilassamenti sono vietati, perché durante la stagione hanno portato a risultati inaspettati (vedasi il secondo tempo contro il Nardò) che pesano come un macigno sul bilancio complessivo.

A dirigere la gara, il sig. Gianluca Renzi di Pesaro, coadiuvato da Matteo Gentile (Isernia) e Pierpaolo Carella da (L’Aquila). Fischio d’inizio previsto, a orario unificato, per le ore 16.00: occhi puntati sul rettangolo di gioco, ma orecchie rivolte agli aggiornamenti di risultati dagli altri impianti sportivi. Nell’intreccio che coinvolge un pugno di squadre sull’asse Campania-Basilicata-Puglia, ogni evoluzione di score potrebbe portare a significative ripercussioni.

Articoli correlati

Back to top button