EccellenzaVN Calcio

Mariglianese – La prima in trasferta contro Nuova Napoli Nord

L'esordio lontano dalle mura amiche per i ragazzi di Caruso

Settimana fatta di serenità ed entusiasmo quella vissuta dalla Mariglianese, che all’indomani della vittoria conseguita in rimonta contro il Mondragone si è ritrovata alla ripresa degli allenamenti con importanti novità.

Un momento di festa si è consumato per il compleanno del presidentissimo Abete, ma questo lieto evento non ha distolto l’attenzione degli operatori di mercato biancazzurri capaci di mettere a segno, alla vigilia della prima trasferta di campionato, due colpi da aggiungere alla corte dei tesserati di mister Caruso: c’è il ritorno del classe 2000 Pasquale Liguoro e la firma del fantasista ex Napoli (quest’anno impegnato anche con l’Albanova) Felice Gaetano, classe 1996.

IL PREPARTITA

Finale di mercato, quindi, col botto: non dovrebbero esserci ulteriori movimenti e quindi l’attenzione si può totalmente focalizzare sull’incontro previsto allo “Giarrusso” di Quarto per domenica alle ore 11. A fronteggiare i leoni mariglianesi c’è la Nuova Napoli Nord, compagine che abbraccerà il calore dei propri tifosi dopo esser stata maltrattata, settimana scorsa, dalla Real Poggiomarino col punteggio di 3 a 0.

Ultimo posto, in realtà condiviso, per differenza reti: la squadra di Mister Longobardi cerca il riscatto, forte anche di un’età media molto bassa e l’entusiasmo che si può scatenare attraverso un approccio alla partita volenteroso.

Cali di tensione vietati per la Mariglianese: il girone A si dimostra, scorrendo la lista delle squadre impegnate, un aggregato molto competitivo ed equilibrato verso alti standard. Capitan Monda rappresenta un collettivo interessante per come è stato costruito, e che ha evidenziato già nella prima di campionato delle individualità che riescono ad impattare la gara anche quando serve una sterzata e del brio.

Antonio Insigne subentrato dalla panchina ha dato la svolta ed è entrato sul taccuino dei marcatori, i soliti Castaldi e Laureto hanno fatto scorribande nei meandri della difesa del Mondragone.

Tante possibilità che faranno arrovellare il cervello del tecnico, sicuramente più contento di affrontare problemi del genere che quelli relativi a scarsità di calciatori a disposizione. Nel frattempo, c’è da affrontare il primo impegno lontano dalle mura amiche, e la Mariglianese non vuole steccare questa performance.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close