Eccellenza

Mariglianese – Esordio con vittoria in rimonta

Il Mondragone cade sotto i colpi del duo Castaldi - Insigne

Un vecchio adagio recita “chi ben inizia, è a metà dell’opera”, e si presta perfettamente per incorniciare la situazione della Mariglianese all’indomani della prima domenica di calcio giocato. Al “San Clemente” di Casamarciano i locali ribaltano nella ripresa il risultato e conseguono i tre punti contro il Mondragone.

LA PARTITA

Primo tempo scorbutico, con la Mariglianese che parte a razzo ma fatica a trovare conclusioni pulite verso lo specchio di porta. Dopo venti minuti di forcing sostenuto, gli ospiti in maglia granata-celeste riescono ad inquadrare i reparti, e senza grossi sussulti il match si trascina fino al duplice fischio.

Nel gran caldo pomeridiano, il piglio del secondo tempo è di diversa prospettiva rispetto alle prime schermaglie: le squadre giocano più a viso aperto, e dopo soli sessanta secondi ci prova su calcio piazzato Vitagliano, manca però la precisione. Mister Carannante ha indottrinato al meglio i suoi durante la pausa, ed i risultati si vedono: la Mariglianese perde la bussola ed al 49′ Smaldone è chiamato al grande intervento, utile solo a posticipare di sei minuti il sorpasso ospite, che si concretizza con Felleca, autentica spina nel fianco della difesa biancazzurra ed autore di una buona performance.

Lo schiaffone dello 0 – 1 e la grinta di mister Caruso in area tecnica fanno risvegliare i locali: complici anche le sostituzioni, al minuto 71 arriva la scintilla che modifica tutti gli equilibri. Sale in cattedra Castaldi, palla al piede semina gli avversari e trafigge di gran carriera un incolpevole Barbaro. Il “San Clemente” esplode, e lo spettacolo non manca: alla mezz’ora del secondo tempo il Mondragone si ferma a pochi centimetri dal rinnovato vantaggio con Di Stasio che manca l’appuntamento con la palla da spingere in rete.

Gol sbagliato, gol subìto, e di certo non una marcatura banale: l’azione parte dal rinvio dal fondo di Smaldone, Laureto si innalza per la sponda di testa mentre Visone pesca con precisione Insigne, già impegnato dal rinvio dal fondo ad attaccare lo spazio in profondità; a tu per tu con Barbaro, è gioco facile realizzare il vantaggio con un pallonetto delizioso.

Ancora Insigne prova a far male a 5 minuti dalla fine, ma stavolta la precisione difetta di poco.
Sul 2 ad 1 la gara cala sensibilmente di ritmo, e gli ospiti non riescono a dare una sterzata giungendo così al triplice fischio.

Spettacolo ed agonismo per la Mariglianese che si esalta e porta a casa tre punti cruciali per l’avvio di campionato. Il girone A di Eccellenza è molto competitivo, quindi partire col piede giusto una stagione che si preannuncia lunghissima non può che far bene ai calciatori di patron Abete.

IL TABELLINO

MARIGLIANESE – MONDRAGONE 2 – 1
Mariglianese: Smaldone, Sena, Monda, Paradiso (56′ Insigne), Schioppa, Vitagliano, Castaldi (85′ Falco), Delli Carpini (60′ Visone), Laureto, Colucci (71′ Alfieri), Altea (66′ Marulli). A disposizione: Cossentino, Mocerino, Valletta, Mele. Allenatore: Caruso.
Mondragone: Barbaro, Di Maio, Mazzone (80′ Nugnes), Di Napoli (80′ Aversano), Castaldo, Baratto, Felleca, Romano (66′ Zamparelli), Pagliuca (67′ Pastore), Latorre, Ripici (45′ Di Stasio). A disposizione: Onofrio, DI Landa, Torino, Corbo. Allenatore: Carannante.
Gol: 55′ Felleca (Mo.), 71′ Castaldi, 77′ Insigne (Ma.)
Ammonizioni: Schippa (MA), Felleca (MO)
Espulsioni: –
Recupero: 0′ 1° T. 5′ 2° T.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close