PromozioneVN Calcio

Mariglianese – Domenica c’è la capolista Grotta

Dopo la sconfitta a tavolino, testa al match

Non c’è pace per la Mariglianese, che è ancora costretta a fronteggiare le scorie della domenica nera contro il Saviano quando ormai ci apprestiamo a vivere il ventiquattresimo turno di campionato

IL PREPARTITA

A seguito della vittoria nel derby contro il San Vitaliano, i calciatori di Caruso e Monda incassano la sconfitta a tavolino per il match giocato ad inizio febbraio contro il Football Club Avellino: la motivazione è da ricercarsi nell’inserimento, per la gara, di Castaldi, che non aveva scontato il secondo turno di squalifica all’epoca dei fatti in quanto non era ancora stato refertato ufficialmente il risultato di Mariglianese – Saviano. Oltre al ribaltamento del risultato, che sul campo aveva visto i biancocelesti vittoriosi per una rete a zero, Monda è stato inibito per un’ulteriore settimana dall’esercizio del proprio ruolo in panchina.

Ennesima stangata della Federazione, che trova poco feeling con la società che attualmente ha perso posizioni importanti ed occupa la sesta posizione in graduatoria per il Girone C di Promozione, con 36 punti ed una lunghezza alle spalle del Saviano. Domenica al Comunale di Casamarciano, a porte chiuse per il secondo ed ultimo turno di squalifica del campo domestico come decretato dalla giustizia sportiva, arriva la capolista Grotta: autentica corazzata dell’aggregato, gli irpini cercano il riscatto dopo la partita persa contro il Lioni; all’andata la Mariglianese ha venduto cara la pelle per una rocambolesca vittoria della prima col punteggio di 4 a 3.

Un girone dopo, le motivazioni si intrecciano con la rabbia di chi vuole rivedere in classifica quanto di buono applicato sul terreno di gioco.

Fischio d’inizio previsto per le ore 15:00, dirige la gara il sign. Carpentiero di Avellino.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close